Scapigliatura

////Scapigliatura
Scapigliatura 2016-04-06T13:32:11+00:00

Autori della Scapigliatura

  • Iginio Ugo Tarchetti (1841- 1869), probabilmente il più celebre scapigliato.
  • Carlo Dossi (1849- 1910), uno dei principali esponenti del movimento, sperimentatore di forme narrative e linguistiche; di questo autore la biblioteca mette a disposizione numerose opere.
  • Emilio Praga (1839- 1863); ebbe vita breve, burrascosa, caratterizzata dall’abuso di alcol e di sostanze stupefacenti; molte le sue opere presenti nella biblioteca.
  • Giovanni Faldella (1846- 1928), rappresentante, come Tarchetti, dell’ala piemontese del movimento.
  • Arrigo Boito (1842- 1918), molto noto come compositore e, soprattutto, come librettista di Giuseppe Verdi.
  • Camillo Boito (1836- 1914), fratello di Arrigo; nelle sue opere è presente l’influenza della Scapigliatura.

Collegabile alla Scapigliatura è Giuseppe Rovani (1818- 1874); animatore dei salotti letterari milanesi, autore molto apprezzato da Carlo Dossi, condusse una vita “irregolare”, bohemien, per certi versi prototipo di quella scapigliata. Nella biblioteca del Progetto Manuzio è presente il suo romanzo più importante: Cent’anni.

Nella nostra biblioteca è disponibile il saggio di Giovanna Rosa La narrativa scapigliata (Laterza, 1997), opera preziosissima per conoscere Tarchetti e la Scapigliatura.

Riferimenti ad Edgar Allan Poe, scrittore statunitense amato da Tarchetti, sono presenti nella tesi di laurea online di Carla Maria Carletti: La fantascienza: ritorno al fantastico.