“Le invasioni barbariche in Italia” di Pasquale Villari

///“Le invasioni barbariche in Italia” di Pasquale Villari
  • Le invasioni barbariche in Italia

La prima edizione del volume fu pubblicata nel 1901. Il saggio copre la storia d’Italia dal regno di Diocleziano all’incoronazione di Carlo Magno in San Pietro nell’anno 800.

Il libro fa parte della Collezione Storica Villari, una raccolta di volumi in origine dedicata alla storia d’Italia, la cui realizzazione l’autore aveva proposto all’editore Hoepli. Le ragioni per la realizzazione della collana sono illustrate dal Villari nella Prefazione al libro, dove denuncia la mancanza di opere di storia “che narrino gli avvenimenti del passato in modo facile e piano, agevolmente leggibili”.

Villari mostra precoccupazione per la mancanza di storie popolari, cioè né scolastiche né accademiche, che contribuiscano all'”educazione nazionale, contribuendo efficacemente a formare il carattere morale e politico del nostro paese”.

  • Il primo libro copre il periodo compreso fra il III e i V secolo d.C., e tratta della decadenza e della caduta dell’Impero romano d’Occidente
  • Il secondo libro tratta della guerra greco gotica (VI secolo).
  • Il terzo libro tratta della storia dei Longobardi in Italia (VI-IX secolo).
  • Il quarto libro tratta della sconfitta dei Longobardi fino all’incoronazione di Carlo Magno da parte di papa Leone III

Sinossi tratta e riassunta da Wikipedia
https://it.wikipedia.org/wiki/Le_invasioni_barbariche_in_Italia.

Dall’incipit del libro:

Il fine che mi sono proposto nello scrivere questo libro è assai modesto, ma è anche assai difficile a raggiungere. Il lettore giudicherà se sono riuscito. Io dirò solo in che modo sorse in me l’idea di accingermi all’opera.
Non si può negare che dopo la costituzione del regno d’Italia molto si è da noi progredito nello studio della storia. Ne sono una prova il gran numero di Archivi storici, che si pubblicano in ogni regione; le Deputazioni e Società di Storia patria, che sorgono per tutto; la grande quantità di documenti, che ogni giorno vengono alla luce; i progressi che han fatto la paleografia, la diplomatica, la filologia classica e la neo-latina, la storia del diritto, il metodo e l’erudizione storica in genere. Con tutto ciò libri che narrino gli avvenimenti del passato in modo facile e piano, agevolmente leggibili, i quali una volta erano assai numerosi in Italia, e servivano di modello alle altre nazioni, vanno oggi divenendo fra noi sempre più rari. Pure è certo che le ricerche d’archivio si fanno per poter sempre meglio e più sicuramente scrivere le narrazioni destinate alla gran maggioranza dei lettori. Noi invece passiamo dai libri scolastici, che si leggono a scuola, e poi si gettano via, ai libri d’erudizione, che servono solo ai dotti di mestiere o, come oggi li chiamano, specialisti.

Scarica gratis: Le invasioni barbariche in Italia di Pasquale Villari.

2017-12-12T16:05:05+00:0012 dicembre 2017|Categories: Manuzio|
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui a utilizzare questo sito, assumiamo che tu ne sia felice. OK