(voce di SopraPensiero)

 

Nel 1936 Carabellese tenne un breve corso di filosofia teoretica al magistero di Roma. Tale corso si concentrò sull’interpretazione che Kant dà al problema interno della filosofia nei Prolegomeni, sulla base di precedenti studi dello stesso Carabellese. Anche in questa occasione l’autore ribadisce il punto di vista, perseguito con grande tenacia, dell’unica realtà concreta che è la coscienza, intesa come consapevolezza che il soggetto ha dell’essere.

Il testo rappresenta l’organico sunto delle suddette lezioni, elaborato dalla professoressa Damonte.

Sinossi a cura di Paolo Alberti

Dall’incipit del libro:

Questo brevissimo corso, pur, come sempre, insegnando a filosofare anzichè a ritenere una determinata filosofia, si propone di trattare un determinato ma fondamentale problema posto da Kant, quello che io dico problema interno della filosofia.
Si presenta subito, anche oggi, come pregiudiziale, la domanda che si presentò a Kant: c’è davvero, come sapere valido, la filosofia? È questo un dubbio che, anche risolto, rinasce ancora, tanto è legittimo. Dal dubbio si è passati, oggi, alla negazione della filosofia sul terreno stesso di questa. Basta accennare alle due filosofie più note, oggi, in Italia: a) la filosofia dello spirito di Benedetto Croce; b) l’attualismo di Giovanni Gentile.
a) Il Croce è arrivato alla esplicita confessione che egli vuol essere, nella storia della cultura, «il sotterratore del filosofo puro». Con la sua filosofia, egli dice, ha voluto dimostrare che non c’è un problema che sia proprio della filosofia, e alla cui soluzione si possano dedicare determinate persone; i vari problemi che si dicono filosofici, sono quelli che nascono dalle contingenze storiche e queste soltanto nella loro concretezza debbono interessare gli uomini; i filosofi come tali sono eliminati. Si può opporre che questa eliminazione presuppone che la filosofia, proprio come tale sia stata già trovata, e sia stata trovata finalmente proprio da B. Croce: la filosofia è la filosofia dello spirito di Benedetto Croce! I filosofi non devono esserci più, perchè con questa è stata già trovata, una volta per tutte, la filosofia!

Scarica gratis: Il problema della filosofia in Kant di Pantaleo Carabellese.