Il Fatto Quotidiano: E-book e e-reader, quale futuro?

//, Rassegna stampa/Il Fatto Quotidiano: E-book e e-reader, quale futuro?
  • lettore ebook

Qual è il futuro dell’e-reader? Cos’è Wattpad e perché spopola tra i giovani? Due domande a cui Tempo di Libri ha cercato di dare una risposta. L’edizione 2018 della fiera internazionale dell’editoria, tenutasi dall’8 al 12 marzo a Milano, ha centrato l’obiettivo per numero di visitatori e per il buon livello degli incontri. Di carne al fuoco ce n’era veramente per tutti i gusti, anche sul fronte editoria digitale. Al Digital Cafe si sono affrontati molti argomenti, in particolare desidero soffermarmi sull’incontro dedicato al futuro di e-book e e-reader e su quello che ha esaminato il fenomeno Wattpad.

Se in un libro di carta contenuto e supporto sono inscindibili, in digitale corrispondono a oggetti diversi. Sul futuro dei dispositivi di lettura si sono confrontati Gino Roncaglia, Gregorio Pellegrino e Fabrizio Venerandi. Laureato in filosofia, Gino Roncaglia è professore associato presso l’Università della Tuscia, dove insegna Informatica applicata alle discipline umanistiche e Applicazioni della multimedialità alla trasmissione delle conoscenze, è stato tra i pionieri dell’utilizzo di internet in Italia ed è socio fondatore dell’associazione culturale Liber Liber dove si trovano oltre 4000 e-book gratuiti. Roncaglia ha evidenziato, tra l’altro, le difficoltà degli strumenti software attuali nel gestire le note, evidenziando che pochi e-reader sono attrezzati per una gestione complessa quale quella dei libri di testi scientifici.

(…)

E-book e e-reader, quale futuro? Tra i giovani spopola Wattpad
di Marinella Zetti
Il Fatto Quotidiano, 18 marzo 2018

L’articolo integrale: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/03/18/e-book-e-e-reader-quale-futuro-tra-i-giovani-spopola-wattpad/4232680/

2018-03-25T17:23:24+00:0019 marzo 2018|Categories: Podcast web, Rassegna stampa|Tags: , |
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui a utilizzare questo sito, assumiamo che tu ne sia felice. OK