“Grisélidis” di Jules Massenet

///“Grisélidis” di Jules Massenet
  • The Letter, 1879 by Auguste Toulmouche

Grisélidis è un’opera in tre atti (e un prologo) di Jules Massenet su libretto francese di Armand Silvestre e Eugène Morand. Si basa sull’opera teatrale degli stessi autori rappresentata per la prima volta alla Comédie-Française il 15 maggio 1891, tratta dal racconto medievale del “paziente Grissil“.

Poster for Jules Massenet's Grisélidis. François Flameng

Poster for Jules Massenet’s Grisélidis. François Flameng

La storia è ambientata nella Provenza del XIV secolo e vede come protagonista la pastorella Grisélidis, e i vari tentativi del Diavolo di attirarla all’infedeltà. La devozione di Grisélidis verso suo marito, il Marchese di Saluces, è tuttavia forte e il diavolo è sconfitto.

Massenet inizia la composizione nel 1894, completandola entro la fine di quell’anno, ma rivedendola nell’autunno del 1898 prima di discutere di una possibile produzione con Albert Carré.

La prima rappresentazione fu all’Opéra-Comique di Parigi il 20 novembre 1901, con Lucienne Bréval nel ruolo della protagonista.

Secondo Rodney Milnes, Grisélidis è una delle opere di maggior successo di Massenet e non merita di essere trascurata: l’azione si muove rapidamente, la strumentazione è delicata, e le melodie senza vincoli, con una sapiente miscela di commedia e sentimento, e un ruolo vocalmente gratificante.

L’opera fu messa in scena a Nizza, Algeri, Bruxelles e Milano nel 1902; a Marsiglia nel 1903 e 1950, e all’Opéra di Parigi nel 1922. Anche se non fa parte del repertorio operistico attuale, più recentemente è stata rapprentata a Wexford (1982), Strasburgo e Liegi (1986) e Saint-Etienne (1992).

Note tratte e riassunte da Wikipedia
https://en.wikipedia.org/wiki/Grisélidis

Epoca di composizione: 1894-1901
Prima rappresentazione: Parigi, Théâtre national de l’Opéra-Comique, 20 novembre 1901
Trasmissione radiofonica: RTF Paris 1963

Scarica gratis: Grisélidis di Jules Massenet.

2018-11-29T14:02:37+00:0028 novembre 2018|Categories: LiberMusica|