LiberMusica

Home/Progetti/LiberMusica

Couperin. “Leçons de Ténèbres”

2019-10-10T12:26:00+02:0010 Ottobre 2019|Categorie: LiberMusica, Spalla basso|

Con Leçons de Ténèbres pour le Mercredi Saint (francese: “Lezioni delle tenebre per il mercoledì santo”), dette anche semplicemente Leçons de Ténèbres, si indicano tre composizioni di François Couperin, scritte nel 1714 per le liturgie della Settimana Santa nell’abbazia di Longchamp.

Questi brani utilizzano il testo delle Lamentazioni di Geremia, tratte dell’Antico Testamento, nelle quali il profeta deplora la distruzione di Gerusalemme da parte di babilonesi. Nella tradizione cattolica simboleggiano la solitudine di Gesù, tradito da Giuda.

La composizione di Couperin è per due cantanti solisti e basso continuo e si divide in tre lezioni (altre sei sono andate perdute).

Epoca di composizione: 1714

Note tratte e riassunte da Wikipedia
https://it.wikipedia.org/wiki/Leçons_de_Ténèbres

Scarica gratis: Trois Leçons de Ténèbres di François Couperin.

Nardini. Concerto per violino

2019-10-08T14:45:14+02:002 Ottobre 2019|Categorie: LiberMusica|

Celebre concertista, compose molta musica per violino e d’insieme (quartetti e duetti d’archi, trii per flauto). Sebbene Nardini non fosse un compositore prolifico, le sue opere sono note per la dolcezza del fraseggio e per la loro utilità negli studi tecnici. Tra le più famose la Sonata in Re maggiore e il Concerto in Mi minore. (altro…)

Ravel. “Histoires naturelles”

2019-09-26T17:14:10+02:0025 Settembre 2019|Categorie: LiberMusica|

È una collezione di cinque melodie composta da Maurice Ravel nel 1906, basata su testi tratti dalle Histoires naturelles di Jules Renard. L’opera fu presentata in prima assoluta il 12 giugno 1907 dalla cantante Jane Bathori e dal compositore al pianoforte, nella Salle Érard di Parigi. (altro…)

Mozart. Sonata K 533/494

2019-09-19T17:40:52+02:0018 Settembre 2019|Categorie: LiberMusica|

Il primo movimento, Allegro, in fa maggiore e in forma sonata, fa ampio uso di tecniche contrappuntistiche come l’imitazione e il canone, che richiamano Bach e Händel, e, dal punto di vista armonico, è caratterizzato da digressioni in tonalità minori anche molto lontane. La coda presenta inusuali modulazioni cromatiche. (altro…)