Progetti

/Progetti

“I Moncalvo” di Enrico Castelnuovo

2019-04-17T14:54:33+02:0017 Aprile 2019|Categories: In primo piano, Manuzio|

Ambientato a Roma in piena età giolittiana, narra le vicende della ricca famiglia ebrea dei Moncalvo. Al banchiere Gabriele, che con la moglie Rachele, cerca in tutti i modi di far parte dell’aristocrazia clericale e reazionaria del tempo, si contrappone il fratello Giacomo, austero scienziato positivista, votato all’ideale del progresso scientifico. Ultimo romanzo di Enrico Castelnuovo, è considerato il suo capolavoro. (altro…)

“Della natura del voto” di Erone alessandrino

2019-04-17T11:11:42+02:0017 Aprile 2019|Categories: Manuzio|

Di Erone Alessandrino, insigne meccanico vissuto circa un secolo innanzi l’era cristiana, non ci sono rimaste che pochissime opere; delle quali il trattato intorno alle macchine a vento, intitolato Spiritalia. Bernardo Davanzati volgarizzò levando, come egli dice, e aggiungendo qualcosetta secondo che gli tornò bene, una parte di quel capitolo in che si parla della natura del vôto, e che va innanzi al libro degli Spiritali. (altro…)

Notre-Dame in fiamme

2019-04-17T14:48:25+02:0016 Aprile 2019|Categories: Manuzio|

Siamo rimasti tutti colpiti dall’incendio che ha danneggiato poche ore fa la celebra cattedrale Notre-Dame di Parigi. Sono ancora in corso le operazioni di analisi e contenimento, pare comunque che i danni non abbiamo compromesso la struttura portante.

“Notre-Dame de Paris”, di Maximillian Luce (1859-1941). Olio su tela 116 x 81,3 cm, firmato e datato (in basso a sinistra): “Luce 1900”.

Questo episodio ci offre l’occasione per ripensare al ruolo che hanno i monumenti nella cultura e nell’immaginario. La cattedrale Notre-Dame è citata in una infinità di opere letterarie, musicali e cinematografiche. Come dimenticare l’opera omonima di Victor Hugo?

Qui vi vogliamo riproporre “Il tabarro“, un libretto di Giuseppe Adami e un’opera di Giacomo Puccini, ambientato in una Parigi dei primi del ‘900, che sin dalle prime righe rende omaggio alla cattedrale:

Un angolo della Senna, dove è ancorato il barcone di Michele. La barca occupa quasi tutto il primo piano della scena ed è congiunta al molo con una passerella.

La Senna si va perdendo lontana. Nel fondo il profilo della vecchia Parigi e principalmente la mole maestosa di Notre-Dame staccano sul cielo di un rosso meraviglioso.

[…]

Continua a leggere “Il tabarro“, libretto di Giuseppe Adami; oppure ascolta “Il tabarro“, opera di Giacomo Puccini.

“Lettere familiari e critiche” di Vincenzo Martinelli

2019-04-11T17:46:48+02:0011 Aprile 2019|Categories: Manuzio|

Le regole grammaticali dell’italiano assieme ai metodi per apprenderlo, parlarlo e scriverlo; la letteratura nazionale spiegata attraverso le opere e le figure di Boccaccio, dell’Ariosto, e in primo luogo di Dante, anche appassionatamente difeso dalle insinuazioni e dal giudizio malevolo e disinformato del grande Voltaire; il nostro melodramma esaminato nei suoi pregi e nei suoi difetti: queste le principali e più originali tematiche tra le non poche che emergono dalle pagine nitide, e non di rado briose e argute, delle Lettere familiari e critiche di Vincenzio Martinelli, un viaggiatore e letterato che, nel suo quasi trentennale soggiorno trascorso nella seconda metà del Settecento in Inghilterra a contatto con i più bei nomi dell’alta aristocrazia, fu animato dall’intento didattico e insieme illustrativo di introdurre il pubblico colto di quella nazione alla conoscenza della lingua e della letteratura italiana e di divulgare la storia anglosassone in Italia. (altro…)

Canto gregoriano. “Liturgia Pasquale”

2019-04-11T16:08:47+02:0011 Aprile 2019|Categories: LiberMusica, Spalla basso|

Nella liturgia cattolica, la sequenza, spesso chiamata anche col suo nome latino sequentia, è un componimento poetico musicale liturgico che veniva recitato o cantato nella celebrazione eucaristica solenne prima della proclamazione del Vangelo. Dal punto di vista letterario, la sequenza rappresenta la prima forma di testo rimato, all’origine di tutte le forme poetiche moderne. (altro…)

“La vecchia casa” di Neera (alias Anna Radius Zuccari)

2019-04-16T23:31:51+02:0011 Aprile 2019|Categories: Manuzio|

Scrittrice prolifica e di successo, il tema dominante della sua narrativa è l’analisi della condizione femminile – della quale ella accetta il ruolo socialmente subordinato – limitandosi a rivendicare le ragioni del cuore e della sensibilità femminile a fronte della mediocrità della realtà quotidiana nella quale le protagoniste dei suoi romanzi finiscono per ripiegare. (altro…)

“Sérénade mélancolique” di Čajkovskij

2019-04-14T16:13:41+02:0010 Aprile 2019|Categories: LiberMusica, Podcast web|Tags: , |

(voce di SopraPensiero)

Si tratta di un’opera minore del maestro russo ma di piacevole ascolto. Dopo una breve introduzione iniziale il violino intona il canto di una canzone a cui si accompagnano gli archi ed i corni che ripetono il motivo dominante di questa piccola composizione. (altro…)

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui a utilizzare questo sito, assumiamo che tu ne sia felice. OK