Novità

/Novità

Il “Damo viennese” di Lucio D’Ambra

2018-01-11T18:00:22+00:00 11 gennaio 2018|Categories: In primo piano, Manuzio, Podcast web|Tags: , |

(voce di SopraPensiero)

 

Questo romanzo, apparso per la prima volta a puntate sul Giornale di Sicilia, fu in seguito pubblicato in volume. (altro…)

“Dalla rupe” di Anton Giulio Barrili

2018-01-11T17:44:42+00:00 10 gennaio 2018|Categories: Manuzio, Podcast web|Tags: , |

(voce di SopraPensiero)

 

Romanzo del 1884 ambientato a Varigotti, frazione del comune di Finale Ligure in provincia di Savona. (altro…)

“Portafoglio d’un operaio” di Cesare Cantù

2018-01-10T12:45:52+00:00 9 gennaio 2018|Categories: Manuzio, Podcast web|Tags: , |

(voce di SopraPensiero)

 

Testo del 1871 che va situato nella cornice storica e culturale dell’epoca, che vedeva racconti edificanti sulla possibilità di andare oltre le delimitazioni imposte dallo strato sociale di appartenenza. Le fortune editoriali della prima traduzione di Il carattere di Smiles, l’autobiografia di Franklin, Volere è potere di Lessona e il desiderio, paternalistico certamente, ma in ogni caso motivato da desiderio di impegno sociale, di Alessandro Rossi, figlio del fondatore di Lanerossi, crearono l’ambiente giusto per cui dall’incontro parlamentare dell’industriale con Cesare Cantù potesse scaturire quello che è in pratica il primo romanzo nell’Italia unita che ha per protagonista un operaio del sud emigrato nel nord Italia. (altro…)

Giorno del pubblico dominio 2018

2018-01-07T09:31:11+00:00 4 gennaio 2018|Categories: Manuzio, Podcast web|Tags: , |

(voce di SopraPensiero)

 

Il primo gennaio di ogni anno vede numerosi autori entrare nel pubblico dominio. Ciò consente la libera pubblicazioni delle loro opere: un bene per la cultura (il costo di accesso scende), un bene per il mercato (se tutti gli editori possono pubblicare un autore, la qualità delle edizioni cresce), un bene per gli utenti, che godono di più scelta.

Quest’anno i nostri volontari Paolo Alberti, Giulio Mazzolini, Paolo Oliva, Catia Righi e Virginia Vinci si sono dedicati ai seguenti autori (altri seguiranno nel corso dell’anno): (altro…)

“La mistica giovannea” di Adolfo Omodeo

2018-01-07T09:09:32+00:00 21 dicembre 2017|Categories: Manuzio, Podcast web|Tags: , |

(voce di SopraPensiero)

 

La Mistica Giovannea si inserisce nel trittico delle opere di Omodeo sui problemi delle origini del cristianesimo, seguendo La storia delle origini cristiane e Paolo di Tarso apostolo delle genti. (altro…)

“Lettere sopra l’Inghilterra Scozia e Olanda” di Luigi Angiolini

2017-12-19T18:12:31+00:00 18 dicembre 2017|Categories: Manuzio, Podcast web|Tags: , |

(voce di SopraPensiero)

 

Apparse anonime nel 1790, le Lettere furono scritte durante un soggiorno che Luigi Angiolini, protagonista di spicco della politica estera toscana nell’età napoleonica, trascorse in Inghilterra e in Scozia fra il 1787 e il 1788. Vi convergono, e si fanno apprezzare in altrettante chiavi di lettura, l’esperienza del diplomatico di carriera, buon conoscitore del mondo anglosassone, e quindi giudice equilibrato dei suoi indirizzi politici e dei suoi metodi di governo; la curiosità dell’intellettuale illuminista inserito nel gran mondo, che vede nel viaggio l’opportunità per aprirsi a conoscenze non solo geografiche; e la vivacità descrittiva e insieme stupita dell’indagatore di cose nuove in un paese nuovo e ricco di paesaggi insoliti quale era la Scozia, ancora largamente sconosciuta al pubblico colto italiano che l’aveva scoperta non molti anni prima attraverso i “Canti di Ossian” nella traduzione fatta dal Cesarotti (1763). (altro…)

“Il Vangelo di Matteo” di Rudolf Steiner

2018-01-04T00:55:33+00:00 14 dicembre 2017|Categories: Manuzio, Podcast web|Tags: , |

Si tratta del resoconto di una serie di conferenze sul Vangelo di Matteo, che Steiner tenne a Berna dal primo al 12 settembre 1910. L’autore ebbe modo di parlare in altri cicli di conferenze anche degli altri tre Vangeli.

Il tema non vi è trattato in modo tradizionale, né tanto meno confessionale, ma piuttosto è sia occasione di riferimento alla “scienza occulta” (di cui Steiner scrisse in dettaglio in altri testi), sia di interpretazione degli avvenimenti del Vangelo secondo una visione originale, che inquadra i fatti e le parole del Cristo nel più ampio contesto della storia del popolo ebraico, fino agli oscuri primordi della storia dell’uomo, tentando di delinearne il senso e il destino. (altro…)