Dall’incipit del libro:

La Sicilia è stata in varî tempi soggetta alla invasione d’insetti conosciuti sotto il nome di cavallette. Distruggendo esse le speranze della ricolta hanno sovente cagionata la fame negli stessi ubertosi campi, che i poeti favoleggiando attribuirono alla patria di Cerere; hanno altresì sotto un clima, come il nostro, purissimo e salutare, prodotto fatali epidemie, e migliaja d’uomini si son veduti miseramente perire colpiti dalle pestifere esalazioni della loro corruzione.
Gli antichi con sommo avvedimento venerarono come una Divinità colui, che il primo seminò nelle nostre contrade le spighe del grano, onde far conoscere, che le terre della Sicilia sono la primitiva origine di questa parte di agricoltura, fonte inesauribile di ricchezze; pure più volte si è visto negare queste stesse terre l’usata ubertà, e divenire squallide le campagne apportando in vece, sia per l’inclemenza delle stagioni, sia per la poca industria degli uomini, la scarsezza e la carestia. Ciascuno ha ricordato allora con pena l’epoca beata della Greca Siciliana grandezza quando non solo questa stessa Isola alimentava i molti milioni de’ suoi abitanti, ma provvedeva nel tempo stesso i granaj di straniere nazioni; or alla sventura di tante funeste vicende, e di atmosferiche rivoluzioni si era anche aggiunta la desolazione d’immensi sciami di perniciosi insetti, che divorando le nostre biade, avean distrutto nel più bello le nostre produzioni; la Provvidenza però vi stese la benefica mano, impedì il progresso di tanto male, rianimò l’agricoltura, e vi ricondusse la desiata abbondanza.

Scarica gratis
ODTPDF

titolo:
Delle cavallette e del modo di distruggerle
titolo per ordinamento:
Delle cavallette e del modo di distruggerle
autore:
opera di riferimento:
Delle cavallette e del modo di distruggerle : Opera in circostanza della invasione avvenuta nella provincia di Caltanissetta nel 1832 / di Paolo Zanghi. - Palermo : Presso Bernardo Virzi, 1835. - 176 p.,5 c. di tav. ; 20 cm
licenza:

data pubblicazione:
19 luglio 2012
opera elenco:
D
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Ruggero Volpes, r.volpes@alice.it
pubblicazione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
revisione:
Paolo Oliva, paulinduliva@yahoo.it