Dall’incipit del libro:

Per quanto gli uomini, ammucchiati in uno stretto spazio a centinaia di migliaia, cercassero di isterilire quella terra sulla quale si stringevano; per quanto coprissero quella terra di pietre affinchè nulla più ci crescesse; per quanto estirpassero ogni stelo di erba che vi germogliava; per quanto appestassero l’aria col carbon fossile ed il petrolio; per quanto tagliassero le piante e cacciassero tutti gli animali e tutti gli uccelli; – pur tuttavia la primavera era la primavera, anche in città. Il sole riscaldava, l’erba spuntava, cresceva e verdeggiava dovunque non la strappavano, e non solo sulle zolle dei giardini pubblici, ma anche fra i ciottoli delle vie; e le betulle, i pioppi, i viscioli allargavano i loro rami e le loro foglie odorose, ed i tigli gonfiavano le loro gemme pronte a sbocciare; i corvi, i passeri ed i colombi preparavano allegramente i loro nidi, e le mosche ronzavano vicino ai muri delle case, riscaldati dal sole.

Traduzione di Eugenio Wenceslao Foulques.

Scarica gratis
ODTPDF

titolo:
Risurrezione
titolo per ordinamento:
Risurrezione
autore:
opera di riferimento:
Risurrezione : romanzo / Leone Tolstoi ;tradotto dal russo dal prof. E. W. Foulques. - Edizione completa, contenente i brani non permessi dalla censura russa. - Milano : Bietti, stampa 1928. - 2 v. ; 16 cm.
licenza:

data pubblicazione:
23 maggio 2013
opera elenco:
R
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it Paolo Alberti, paoloalberti@iol.it
pubblicazione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
revisione:
Paolo Alberti, paoloalberti@iol.it Giovanni Middioni, gmiddio@tiscali.it
traduzione:
Foulques, Eugenio Venceslao