Per gentile concessione del prof. Goffredo Raponi (cenni biografici) che ha curato traduzione e note. Il testo è stato realizzato in collaborazione con l’associazione “Festina Lente C.I.R.S.A.“.

La tragedia è ambientata nel corso degli eventi della guerra di Troia e ha in pratica due intrecci distinti. In uno Troilo, un principe troiano, corteggia Cressida, fa l’amore con lei e le giura eterno amore poco prima che sia mandata dai Greci in cambio di un prigioniero di guerra. Quando tenta di andarla a trovare nell’accampamento greco, la sorprende in intimità con Diomede e decide che è solo una prostituta.

Nonostante questo intreccio sia quello che dà il titolo all’opera, in realtà si risolve in poche scene: la maggior parte della tragedia ruota attorno ad un piano ordito da Nestore ed Odisseo per spingere l’orgoglioso Achille a scendere nuovamente in battaglia tra le file greche.

L’opera si chiude con una serie di scontri tra i due schieramenti e la morte dell’eroe troiano Ettore.

Sinossi tratta da Wikipedia
http://it.wikipedia.org/wiki/Troilo_e_Cressida

Dall’incipit del libro:

TROILO – Chiamatemi il mio servo,
voglio spogliarmi di quest’armatura.
Perché mai dovrei scendere
a guerreggiare fuori dalle mura
se già dentro di me
è in atto una così crudel battaglia?
Scenda pure sul campo ogni Troiano
che si sente padrone del suo cuore:
Troilo il suo cuore, ahimè, non è più suo!

PANDARO – Ma quando finirà questa follia?(1)

TROILO – I Greci sono forti,
e abili ad usar la loro forza,
feroci nello loro abilità,
e valorosi nella lor ferocia;
io sono invece debole, più debole
della lacrima d’una femminuccia,
più sdilombato dello stesso sonno,
più imbecille dell’imbecillità,
men coraggioso della verginella
sposina a prima notte,
ed inesperto come un fanciulletto.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIP

titolo:
Troilo e Cressida
titolo per ordinamento:
Troilo e Cressida
autore:
opera di riferimento:
traduzione originale da William Shakespeare, "The Complete Works", a cura del prof. Peter Alexander, Collins, London & Glasgow, 1960, pagg.XXXII - 1376
cura:
Peter Alexander
licenza:

data pubblicazione:
7 novembre 1998
opera elenco:
T
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità ottima
impaginazione:
Goffredo Raponi Filippo Raponi Festina Lente C.I.R.S.A., http://www.mclink.it/assoc/festinalente/
revisione:
Catia Righi, adaolio@risorse.it Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
traduzione:
Goffredo Raponi