Per gentile concessione del prof. Goffredo Raponi (cenni biografici) che ha curato traduzione e note. Il testo è stato realizzato in collaborazione con l’associazione “Festina Lente C.I.R.S.A.“.

L’opera si divide in cinque atti:

  • il primo è formato da 3 scene;
  • il secondo è formato da 3 scene;
  • il terzo è formato da 5 scene;
  • il quarto è formato da 2 scene;
  • il quinto è formato da 4 scene.

Ad aprire la commedia è l’arrivo del principe Pedro d’Aragona a Messina, di ritorno da non ben identificate imprese d’armi. A casa del suo vecchio amico Leonato la notizia è annunciata da un messaggero, dando l’occasione a Beatrice, nipote di Leonato, di chiedere in modo sarcastico notizie di Benedetto di Padova, al seguito del principe. Leonato ci informa che costui e la nipote sono impegnati da anni in una schermaglia fatta di battibecchi e prese in giro.
Il principe giunge a casa di Leonato, accompagnato da Benedetto, dal giovane conte fiorentino Claudio e dal fratello dell’aragonese, Don Juan, in passato rinnegato dal principe, che viene comunque ricevuto benevolmente dal padrone di casa. Uno dei favoriti di Don Pedro, il giovane Claudio, si innamora della figlia di Leonato, Ero, cugina di Beatrice e donna virtuosa.
Nel contempo si assiste alla prima delle argute schermaglie tra Beatrice e Benedetto, entrambi sprezzanti le gioie dell’amore.

Sinossi tratta da Wikipedia
http://it.wikipedia.org/wiki/Molto_rumore_per_nulla

Dall’incipit del libro:

LEONATO – (Leggendo)
Questo messaggio annuncia che Don Pedro
sarà a Messina questa sera stessa.

MESSAGGERO – Non dovrebb’essere molto distante:
era a tre leghe quando l’ho lasciato.

LEONATO – Quali perdite d’uomini di rango
avete sopportato, in quest’azione?

MESSAGGERO – Poche in complesso, direi, e nessuna
di uomini di massimo rilievo.

LEONATO – È due volte vittoria,
quando chi vince si riporta a casa
quasi del tutto intatte le sue forze.
Leggo anche qui che il principe, Don Pedro,
ha profuso anche una quantità di elogi
a un giovin fiorentino, un certo Claudio.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIP

titolo:
Tanto trambusto per nulla
titolo per ordinamento:
Tanto trambusto per nulla
autore:
opera di riferimento:
traduzione originale da William Shakespeare, "The Complete Works", di William Shakespeare, edizione curata dal prof. Peter Alexander Collins, London & Glasgow, 1951/60 Pagg. XXXII - 1370
cura:
Peter Alexander
licenza:

data pubblicazione:
15 gennaio 2001
opera elenco:
T
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Goffredo Raponi, pontinus@alfanet.it Filippo Raponi Festina Lente C.I.R.S.A., http://www.mclink.it/assoc/festinalente/
pubblicazione:
Maria Mataluno, m.mataluno@mclink.it
revisione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it Catia Righi, catia.righi@risorsei.it
traduzione:
Raponi, Goffredo