Macbeth 2016-04-09T20:15:10+00:00

Macbeth è tra i più conosciuti drammi di Shakespeare, nonché la tragedia più breve. Frequentemente rappresentata e riadattata nel corso dei secoli, è divenuta archetipo della brama di potere e dei suoi pericoli.

Per la trama Shakespeare si ispirò liberamente al resoconto storico del re Macbeth di Scozia di Raphael Holinshed e a quello del filosofo scozzese Hector Boece. Molto popolare è anche la versione operistica di questa tragedia, musicata da Verdi su libretto di Francesco Maria Piave.

Per gentile concessione del prof. Goffredo Raponi (cenni biografici) che ha curato traduzione e note. Il testo è stato realizzato in collaborazione con l’associazione “Festina Lente C.I.R.S.A.“.

Sinossi tratta da Wikipedia e rielaborata.

Dall’incipit del libro:

Luogo aperto. Tuoni e lampi.
Entrano tre STREGHE.

1a STREGA —
Quando noi tre ci rivedremo ancora?
Con tuono, lampo o pioggia? Quando, allora?

2a STREGA —
Quando sarà finito il parapiglia,
e sarà vinta o persa la battaglia.

3a STREGA —
Sarà al calar del sole, questa sera.

1a STREGA —
E il luogo?

2a STREGA —
Alla brughiera.

3a STREGA —
Laggiù dobbiamo andare
Macbeth ad incontrare.

1a STREGA —
Vengo, Gattaccio.nota 1

2a STREGA —
Ci chiama Ranocchio.nota 2

3a STREGA —
Veniamo subito, in un batter d’occhio!

TUTTE E TRE —
“Per noi il bello è brutto, il brutto è bello” fra la nebbia planiamo e l’aer fello.
(Svaniscono nell’aria)

Scegli una edizione a pagamento per aiutarci
ePub AmazonePub iTunes
Scarica gratis
ePubODTPDFePub Yeerida

Opera:
Macbeth
Opera ordinamento:
Macbeth
Autore:
Fonte:
traduzione originale da William Shakespeare, "The Complete Works", a cura del prof. Peter Alexander, Collins, London & Glasgow, 1960,pagg. XXXII - 1376
Cura:
Raponi, Goffredo
Licenza:
Creative Commons "Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale", http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/

Data:
22 luglio 2014
Opera elenco:
M
Soggetto BISAC:
FICTION / Classici
ISBN:
9788897313649
Affidabilità:
Affidabilità standard
Impaginazione:
Goffredo Raponi, Festina Lente C.I.R.S.A.
Impaginazione epub:
Massimo Rosa, max.rosa@icloud.com
Pubblicazione:
Marco Calvo
Revisione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
Giulio Mazzolini (ePub)
Ugo Santamaria
Traduzione:
Raponi, Goffredo