La novella del buon vecchio e della bella fanciulla

Home/Autori/Autori S/Italo Svevo (alias Ettore Schmitz)/La novella del buon vecchio e della bella fanciulla
La novella del buon vecchio e della bella fanciulla 2017-05-23T18:12:32+00:00

Dall’incipit del libro:

Ci fu un preludio all’avventura del buon vecchio, ma si svolse senza ch’egli quasi l’avvertisse. In un breve istante di riposo dovette ricevere nel suo ufficio una vecchia donna che gli presentava e raccomandava una fanciulla, la propria figlia. Erano state ammesse alla sua presenza in forza di un biglietto di presentazione di un suo amico. Il vecchio strappato ai suoi affari non arrivava a levarseli del tutto dalla mente e guardava intontito il biglietto sforzandosi d’intenderlo presto e presto liberarsi dalla seccatura. La vecchia non tacque per un solo istante, ma egli non ritenne o percepí che qualche breve frase: La giovinetta era forte, intelligente e sapeva leggere e scrivere, ma meglio leggere che scrivere. Poi una frase che lo colpí perché strana: – Mia figlia accetta qualsiasi impiego per l’intera giornata purché le avanzi il breve tempo di cui ha bisogno per il suo bagno quotidiano. Infine la vecchia disse la frase che portò la scena ad una rapida conclusione: alla Tramvia prendono ora delle donne al posto di conduttrici e bigliettarie.

Scegli una edizione a pagamento per aiutarci
ePub AmazonePub iTunes
Scarica gratis
ePubODTPDF

Opera:
La novella del buon vecchio e della bella fanciulla
Opera ordinamento:
novella del buon vecchio e della bella fanciulla (La)
Autore:
Fonte:
La novella del buon vecchio e della bella fanciulla / di Italo Svevo. - Milano : Dall'Oglio, stampa 1980. - 198 p. ; 18 cm.
Licenza:
Creative Commons "Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale", http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/

Data:
8 maggio 2013
Opera elenco:
N
Soggetto BISAC:
FICTION / Classici
ISBN:
9788897313274
Affidabilità:
Affidabilità standard
Impaginazione:
Marco Totolo
Pubblicazione:
Alberto Barberi
Revisione:
Catia Righi, catia.righi@risorsei.it
Franco Perini