Dall’incipit del libro:

La città, di Milano è collocata quasi nel centro della pianura del Po. Il suo orizzonte domina tutte le Alpi occidentali e settentrionali fino ai monti del Trentino e di Verona, e tutto l’Appennino fino al monte Cimone, che sovrasta a Pistoja. Fra il monte Cimone e il monte Baldo di Verona la veduta si estende liberamente a levante verso l’Adriatico e non è limitata che dalla curvità della superficie terrestre. La posizione geografica di Milano si suole riferire all’aguglia principale del Duomo, che ne è il punto più cospicuo, ed occupa nella città una posizione quasi esattamente centrale.
Gli elementi di questa posizione sono:
Latitudine boreale 45° 27′ 33.”
Longitudine Est da Parigi 6° 51′ 23.”
Altitudine del suolo sul mare 120 metri.
La longitudine Ovest da Roma (Cupola di S. Pietro) è 3° 15′ 40″, la differenza dei meridiani in tempo importa pertanto 13 minuti e 3 secondi, di cui gli orologi regolati sul tempo medio di Milano debbono esser in ritardo sugli orologi regolati al tempo medio di Roma.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIP

titolo:
Topografia e clima di Milano
titolo per ordinamento:
Topografia e clima di Milano
autore:
opera di riferimento:
Topografia e clima di Milano / G. V. Schiaparelli. - Milano : Vallardi, 1881. - 45 p. ; 23 cm. - Estr. da : Mediolanum.
licenza:

data pubblicazione:
29 settembre 2008
opera elenco:
T
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Giampiero Barbieri, robybu@libero.it
pubblicazione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
revisione:
Gianluigi Trivia, gianluigitrivia@yahoo.it