Impressioni di un reduce garibaldino

Realizzato in collaborazione con il Project Gutenberg (http://promo.net/pg/) tramite Distributed Proofreaders (http://www.pgdp.net/c/default.php).

Il testo è tratto da una copia in formato immagine presente in Gallica (http://gallica.bnf.fr/)

Dall’incipit del libro:

– Bada bene che domani ti aspettiamo a Livorno.
– Non ne dubitate… Brucio anche io dal desiderio di lasciar queste lastre.
– Allora siamo intesi?
– Intesisissimi.
– A domani dunque!…

E tutti, e tre ci stringemmo vicendevolmente la mano, e si stava per congedarci, quando tutto a un tratto un prolungato mormorio ci giunge all’orecchio: è un accorrere di gente, uno spalancarsi improvviso di finestre e di usciali di botteghe vicine, un domandare e un rispondere, un incomposto gridìo di ragazzi, un esclamare di donne, continuo e in tuono di spavento.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIP

titolo:
Da Firenze a Digione
sottotitolo:
Impressioni di un reduce garibaldino
titolo per ordinamento:
Da Firenze a Digione
autore:
opera di riferimento:
"Da Firenze a Digione : impressioni di un reduce garibaldino"
di Ettore Socci
Prato, Tipografia sociale, 1871
licenza:

data pubblicazione:
25 marzo 2003
opera elenco:
D
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Distributed Proofreaders, http://www.pgdp.net/
pubblicazione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
Stefania Ronci, stefaniaronci@libero.it
revisione:
Carlo Traverso, traverso@dm.unipi.it
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it