Dall’incipit del libro:

Il Mare dei Caraibi, in piena tempesta, muggiva tremendamente, scagliando delle vere montagne d’acqua contro i moli di Puerto Limon e le spiagge del Nicaragua e di Costarica. Il sole non era per anco tramontato, ma le tenebre cominciavano di già a scendere, come se fossero impazienti di celare la lotta accanita che si combatteva in cielo ed in terra. L’astro diurno, rosso come un disco di rame, non proiettava che radi sprazzi attraverso gli strappi delle nerissime nuvole che volta a volta lo avviluppavano. Ancora non pioveva, però le cateratte del cielo non dovevano tardare ad aprirsi. Solamente alcuni pescatori ed alcuni soldati della piccola guarnigione spagnuola avevano osato rimanere sulla spiaggia, sfidando con ostinazione la furia crescente delle onde e le cortine d’acqua che il vento sollevava dal mare per poi spingerle addosso alle case. Un motivo, forse molto grave, li aveva ancora trattenuti all’aperto. Da qualche ora una nave era stata scorta sulla linea dell’orizzonte e, dalla direzione delle sue vele, pareva avesse l’intenzione di cercare un rifugio entro la piccola baia.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIPvai a Yeerida

titolo:
La regina dei Caraibi
titolo per ordinamento:
regina dei Caraibi (La)
autore:
opera di riferimento:
Emilio Salgari "La Regina dei Caraibi" Antonio Vallardi Editore, 1966
licenza:

data pubblicazione:
15 marzo 2000
opera elenco:
R
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Stefano D'Urso, stefano.durso@mclink.it
pubblicazione:
Maria Mataluno, m.mataluno@mclink.it
revisione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it