Il testo è tratto da una copia in formato immagine presente sul sito The Internet Archive (http://www.archive.org/). Realizzato in collaborazione con il Project Gutenberg (http://www.gutenberg.org/) tramite Distributed proofreaders (http://www.pgdp.net/).

Dall’incipit del libro:

Il sole era scomparso; una leggera nebbia si stendeva sulla terra fredda e umida.

Oppressi da insolita tristezza, i contadini ritornavano dai campi in silenzio.

Le donne, provenienti dallo stabilimento dove si lavorava la canapa, formavano un gruppo nel quale era tutto un discorrere fitto e sommesso. E spesso le parole erano rotte da singhiozzi, da gemiti.

Maria Scaramelli — moglie di Sandro Rampoldi il cavallante — giovine donna di ventidue [2]anni, diceva tra le lagrime:

— Pare che l’avesse in cuore, povera Giulia! Non ci voleva andare al lavoro stamattina!… Le doleva il capo; aveva bisogno di stare in casa a riposare qualche ora di più. Ma la sua cognata le rammentò ch’era di turno alla macchina, che il padrone l’avrebbe mandata a chiamare, e in tutte le maniere le sarebbe toccato di andarci; altrimenti sarebbe cascata in multa, o avrebbe dovuto pagare una donna, che è poi lo stesso. La si vestì di mala voglia e venne giù brontolando. Io l’aspettavo come tutte le mattine per fare la strada insieme. Per tutta la strada non fece che lamentarsi. Povera Giulia!… l’aveva in cuore, povera figliuola!… Ringrazio il Signore che almeno non l’ho vista quand’è cascata…

Scarica gratis
ODTPDFRTF + ZIPTXT + ZIP

titolo:
Tre donne
titolo per ordinamento:
Tre donne
autore:
opera di riferimento:
Tre donne / Bruno Sperani - Milano : Libreria Galli di C. Chiesa e F. Guindani, 1891 215 p. ; 20 cm
licenza:

data pubblicazione:
5 novembre 2009
opera elenco:
T
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Distributed proofreaders, http://www.pgdp.net/
pubblicazione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
revisione:
Emanuela Piasentini, manutwo@libero.it
Barbara Magni, barbara.magni@email.it