Morgante

Morgante2018-02-07T18:05:48+00:00

Dall’incipit del libro:

1. In principio era il Verbo appresso a Dio,
ed era Iddio il Verbo e ‘l Verbo Lui:
questo era nel principio, al parer mio,
e nulla si può far sanza Costui.
Però, giusto Signor benigno e pio,
mandami solo un degli angel tui,
che m’accompagni e rechimi a memoria
una famosa, antica e degna storia.

2. E tu, Vergine, figlia e madre e sposa
di quel Signor che ti dètte la chiave
del Cielo e dell’abisso e d’ogni cosa
quel dì che Gabriel tuo ti disse “Ave”,
perché tu se’ de’ tuoi servi pietosa,
con dolce rime e stil grato e soave
aiuta i versi miei benignamente
e ‘nsino al fine allumina la mente.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIPePub Yeerida

Opera:
Morgante
Opera ordinamento:
Morgante
Autore:
Fonte:
Garzanti 1989, collana "I grandi libri"
Licenza:

Data:
31 agosto 1998
Opera elenco:
M
Fonte ISBN:
88-11-51948-9
Soggetto BISAC:
FICTION / Classici
Affidabilità:
Affidabilità standard
Impaginazione:
Catia Righi, adaolio@risorse.it
Revisione:
Catia Righi, adaolio@risorse.it
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui a utilizzare questo sito, assumiamo che tu ne sia felice. OK