Il turno

Il turno 2016-04-09T20:34:07+00:00

Romanzo pubblicato nel 1902. Tipico esempio dell’umorismo pirandelliano, scettico e mordace di fronte agli assurdi casi dell’esistenza, verso cui però dimostra al tempo stesso un esasperato compiacimento.

Dall’incipit del libro:

Giovane d’oro, sì sì, giovane d’oro, Pepè Alletto!
– il Ravì si sarebbe guardato bene dal negarlo; ma, quanto a concedergli la mano di Stellina, no via: non voleva se ne parlasse neanche per ischerzo.
– Ragioniamo!
Gli sarebbe piaciuto maritar la figlia col consenso popolare, come diceva; e andava in giro per la città, fermando amici e conoscenti per averne un parere. Tutti però, sentendo il nome del marito che intendeva dare alla figliuola, strabiliavano, strasecolavano:
– Don Diego Alcozèr?

Scegli una edizione a pagamento per aiutarci
ePub AmazonePub iTunes
Scarica gratis
ePubODTPDF

Opera:
Il turno
Opera ordinamento:
turno (Il)
Autore:
Fonte:
Tutti i romanzi / Luigi Pirandello ; a cura di Giovanni Macchia con la collaborazione di Mario Costanzo ; introduzione di Giovanni Macchia . - Milano : Mondadori, 1986. - 2v. ; 17cm. - (I meridiani)
Cura:
Giovanni Macchia
Licenza:
Creative Commons "Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale", http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/

Data:
13 giugno 2013
Opera elenco:
T
Soggetto BISAC:
FICTION / Classici
ISBN:
9788897313410
Affidabilità:
Affidabilità standard
Impaginazione:
Ugo Santamaria, ugosan@cheapnet.it
Franco Perini, fperini@comune.colognomonzese.mi.it (revisione)
Impaginazione epub:
Ugo Santamaria, ugosan@cheapnet.it
Pubblicazione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
Revisione:
Fabio Ciotti