Frammenti. Rime estravaganti

////Frammenti. Rime estravaganti
Frammenti. Rime estravaganti2017-02-23T11:26:11+00:00

Dall’incipit del libro:

Felice stato aver giusto signore,
ove ‘l ben s’ama et più là non s’aspira,
ove in pace respira
il cor ch’attende per vertute honore.
Nuda de’ be’ pensier’ l’alma e digiuna
si stava e negligente,
quando Amor di quest’occhi la percosse.
Poi che fu desta dal signor valente.

Scarica gratis
ODTPDF

Opera:
Frammenti. Rime estravaganti
Opera ordinamento:
Frammenti. Rime estravaganti
Autore:
Fonte:
Trionfi ; Rime estravaganti ; Codice degli abbozzi / Francesco Petrarca ; a cura di Vinicio Pacca e Laura Paolino ; introduzione di Marco Santagata. - Milano : A. Mondadori, 1996. - CVIII, 1070 p. ; 18 cm. - (I meridiani). Fa parte di: Opere italiane / Francesco Petrarca ; edizione diretta da Marco Santagata.
Cura:
Vinicio Pacca
Laura Paolino
Licenza:

Data:
17 giugno 2013
Opera elenco:
F
Fonte ISBN:
88-04-41402-2
Soggetto BISAC:
FICTION / Classici
Affidabilità:
Affidabilità standard
Impaginazione:
Emanuele, e83@freemail.it
Catia Righi, catia_righi@tin.it
Pubblicazione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
Revisione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui a utilizzare questo sito, assumiamo che tu ne sia felice. OK