Libretto Giallo

Libretto Giallo2017-06-15T18:00:30+00:00

Si ringraziano l’Autore, Stefano Marcelli, e la Casa editrice, Erga Edizioni, per averci concesso i diritti di pubblicazione gratuita.

Volentieri pubblichiamo una lettera aperta scritta dall’autore stesso appositamente per i lettori di Liber Liber:

Da qualche parte, 03/03/03

Cari lettori,

Libretto Giallo : contiene istruzioni per morire sani” è stato il primo tascabile di una collana che avevo inventato per Erga Edizioni di Genova, e che ha visto poi la pubblicazione soltanto di un secondo volumetto (Libretto Rosso contiene poesie per non morire d’amore, di Stefano Crespini).

Avevo in mente – da commissionare a qualcuno più esperto di me – anche un Libretto Azzurro contiene consigli per Berlusconi, un Libretto Verde contiene le principali ricette d’erbe, un Libretto Bianco a macchie nere insegna i peccati d’oggi, un Libretto Nero ecc. Pensavo quindi di “aprire” la collana e poi
di domandare ad autori noti di scegliere il colore del loro libretto e di inserirvi un contributo personale, dal racconto alle note di viaggio dall’autobiografia alle emozioni provate durante il coito.

In seguito, rapito io da impegni narrativi e professionali, e limitato dalle poche risorse dell’editore, il progetto si è arenato. Le cinquecento copie stampate del Libretto Giallo e le altrettante del Libretto Rosso si sono esaurite comunque in pochi giorni, ed è un peccato che io non sia ancora riuscito a piazzare l’idea di
questa collana a un “grande” editore. Quando ne discuto con mia moglie, mi sento dire che dovrei andare a parlarne di persona alla Mondadori; tuttavia preferisco non ascoltarla, perché ho l’inspiegabile convinzione che, se è destino, prima o poi sarà l’editore stesso a contattarmi.

Comunque sia, questa presentazione del libro, che mi è stata gentilmente richiesta da Giuseppe D’Emilio per conto di LiberLiber, è un piccolo ma non trascurabile segno che forse quel destino è alle porte J.

Riguardo al contenuto del Libretto Giallo, mi sembra giusto dire che proprio come ai tempi in cui l’ho scritto – e sono passati quasi dieci anni – sono oggi ancora convinto che si possa morire sani, e che per raggiungere questo alto obbiettivo si debba fondare l’entusiasmo di vita e di meditazione sui quattro pilastri di salute, che sono e resteranno sempre:

alimentazione, movimento, igiene fisica e igiene mentale.

Detto questo, smetto di scrivere e vi auguro Buona Lettura. Con affetto, perché chiunque mi legge in parte il suo cuore mi appartiene,

Stefano

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIP

titolo:
Libretto Giallo
titolo per ordinamento:
Libretto Giallo
autore:
opera di riferimento:
Libretto Giallo - Contiene istruzioni per morire sani Casa editrice: Erga, Genova, 1995
licenza:

data pubblicazione:
28 settembre 1999
opera elenco:
L
ISBN opera di riferimento:
88-8163-018-4
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Stefano Marcelli, stefanomarcelli@globalnet.it
pubblicazione:
Alberto Barberi
revisione:
Giuseppe D'Emilio, g.demilio@fastnet.it
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui a utilizzare questo sito, assumiamo che tu ne sia felice. OK