Lettere 2018-02-22T11:24:10+00:00
Edizione Ricciardi

Raccolta parziale dell’epistolario di Pietro Metastasio dal volume “Tutte le Opere” edizione Ricciardi, curata da Mario Fubini.

Dall’incipit del libro:

Il dolore, la confusione e la natural repugnanza a sì funesto ufficio mi scuseranno appo V. S. illustrissima, se nello scorso ordinario non le recai la dolente novella dell’immatura morte del mio caro maestro e benefattore, del fu signor abate Gravina, che Dio abbia in cielo. Fra le lagrime di tutta l’Europa, che farà giustizia a quel grande uomo, so che più giuste non potranno spargersene delle mie che, dopo essere stato da lui dall’undecimo fino al vigesimo anno dell’età mia con tanto dispendio e contraddizione alimentato e educato, e, quello che maggior tenerezza mi desta, ammaestrato, sono ancor dopo la sua morte rimasto con più vivo argomento dell’amor suo nell’elezione ch’egli ha di me fatta per suo successore nei beni così di Roma che di Napoli. Raccolga ella in qual costernazione io rimanga di ciò che ho perduto. Ma, poiché così piace a chi può dell’universo a suo talento disporre, cangi almeno V. S. illustrissima per mio conforto, tutto l’affetto ed amicizia che pel povero mio maestro nodriva, in altrettanto compatimento e favore verso di me, poiché così ella facendo mi renderà in gran parte ciò che la disavventura mi tolse.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIP

Opera:
Lettere
Sottotitolo:
Edizione Ricciardi
Opera ordinamento:
Lettere
Autore:
Fonte:
"Pietro Metastasio. Opere." A cura di Mario Fubini. Riccardo Ricciardi Editore, Milano-Napoli, 1968
Cura:
Mario Fubini
Licenza:

Data:
22 giugno 2003
Opera elenco:
L
Soggetto BISAC:
FICTION / Classici
Affidabilità:
Affidabilità standard
Impaginazione:
Marina De Stasio
Pubblicazione:
Marco Calvo, http://www.marcocalvo.it/
Revisione:
Marina De Stasio