Favole 2017-07-04T11:39:22+00:00

Dall’incipit del libro:

La Cicala e la Formica.

La Cicala che imprudente
tutto estate al sol cantò,
provveduta di niente
nell’inverno si trovò,
senza più un granello e senza
una mosca in la credenza.

Affamata e piagnolosa
va a cercar della Formica
e le chiede qualche cosa,
qualche cosa in cortesia,
per poter fino alla prossima
primavera tirar via:
promettendo per l’agosto,
in coscienza d’animale,
interessi e capitale.

La Formica che ha il difetto
di prestar malvolentieri,
le dimanda chiaro e netto:
– Che hai tu fatto fino a ieri?
– Cara amica, a dire il giusto
non ho fatto che cantare
tutto il tempo. – Brava ho gusto;
balla adesso, se ti pare.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIPePub Yeerida

Opera:
Favole
Opera ordinamento:
Favole
Autore:
Fonte:
"Favole" di Jean de La Fontaine Newton Compton editori S.r.l - Roma Anno di pubblicazione: 1994
Licenza:

Data:
27 gennaio 1999
Opera elenco:
F
Fonte ISBN:
88-7983-493-2
Soggetto BISAC:
FICTION / Classici
Affidabilità:
Affidabilità standard
Impaginazione:
Amedeo Marchini
Revisione:
Edda Valsecchi, valedda@tin.it
Traduzione:
Emilio De Marchi