Jack London

///Jack London
Jack London2017-06-22T14:17:49+00:00

Jack LondonJack London, nome completo John Griffith Chaney London (San Francisco, 12 gennaio 1876 – Glen Ellen, 22 novembre 1916), è stato uno scrittore e giornalista statunitense, noto per romanzi quali Il richiamo della foresta, Martin Eden, Zanna Bianca, Il tallone di ferro.

Il futuro scrittore nacque a San Francisco in California nel 1876, figlio illegittimo di un astrologo ambulante irlandese, William Henry Chaney, e di Flora Wellman figlia di un ricco inventore dell’Ohio. Il padre si disinteressò di lui, anche perché otto mesi dopo la sua nascita la madre si risposò con John London, contadino vedovo con due figli. Jack venne cresciuto dalla madre e dal padre adottivo.

Terminata la scuola elementare nel 1889, London iniziò a passare da un lavoro all’altro frequentando compagnie assai poco raccomandabili, come ladri e contrabbandieri. Dopo numerose esperienze lavorative, tornò a Oakland per frequentare la Oakland High School. Nel 1896 riuscì ad entrare all’Università della California, che lasciò nel 1897 a causa di problemi finanziari.

Nell’estate del 1897, venuto a conoscenza della scoperta di ricchi giacimenti d’oro nel Klondike, sul confine fra Canada e Alaska, parte con un amico per unirsi alla “Corsa all’oro”, dove incontra avventure e disavventure d’ogni tipo, spesso tragiche e crudeli, che saranno fonti ispiratrici di molti suoi scritti. Si dedica allora intensamente al lavoro letterario, riuscendo a far pubblicare solo una minima parte dei suoi numerosi scritti; tuttavia riuscì ben presto a diventare uno tra i più prolifici, famosi e meglio retribuiti del suo tempo: in tutta la sua carriera letteraria scrisse oltre 50 volumi.

Nel 1903 (dopo un viaggio in Gran Bretagna) scrive “The Call of the Wild” (Il richiamo della foresta), pubblicato in seguito in circa 6.500.000 esemplari solo in lingua inglese, ma pagato all’autore solo una somma irrisoria, diritti compresi. Nel 1904 salpa per la Corea, dove seguirà come corrispondente la Guerra russo-giapponese. Fra il 1907 e il 1909 viaggia e soggiorna nei Mari del Sud e in Australia e nel frattempo dà alle stampe “The Iron Heel” (Il tallone di ferro), romanzo fantapolitico che immagina la presa del potere, negli Stati Uniti, da parte di una ristretta oligarchia dittatoriale, con situazioni che sembrano precorrere le nascita dei regimi fascisti europei.

Nel 1909 esce il lungamente preparato Martin Eden, una sorta di libera autobiografia in terza persona, che ottiene grande successo di pubblico. Nel 1910 acquista il Beauty Ranch, a Glen Ellen, Sonoma County, California, dove muore nel 1916 a soli 40 anni, probabilmente per un’overdose di antidolorifici.

Note biografiche tratte e riassunte da Wikipedia
https://it.wikipedia.org/wiki/Jack_London

Elenco opere (click sul titolo per il download gratuito)

  • La legge della vita
    Dai volumi: The God of his fathers, Children of the frost, e altri di J. L.
    Raccolta di racconti che rappresentano l’apice delle qualità narrative dell’autore, ambientati nel terreno più congeniale alla sua ispirazione: il nord dell’Alaska. Terribili corse verso improbabili salvezze, in luoghi dove la natura conserva rare tracce umane.
  • Micaèle fratello di Jerry cane da circo
    Romanzo
  • Raggio d'oro
    Pagine di vita
 
Autore:
Jack London
Ordinamento:
London, Jack
Elenco:
L