Il merto delle donne, Le rimembranze, La malinconia e le pompe funebri

////Il merto delle donne, Le rimembranze, La malinconia e le pompe funebri
Il merto delle donne, Le rimembranze, La malinconia e le pompe funebri 2017-06-28T11:59:15+00:00
Poemetti di G. Legouvé membro dell'Istituto nazionale recati in versi italiani da Luigi Balochi

Dall’incipit del libro:

PRESSO tutte le nazioni della terra i poeti, e gli oratori si compiacquero d’offrire al bel sesso i più veraci omaggi di lode. Nella Grecia, Plutarco diede alla luce la sua vita delle donne illustri, nella quale cita un’immensità di bei tratti degni d’essere ammirati dalle future etadi. In Francia molti celebri scrittori le hanno dipinte, nelle loro opere, sotto l’aspetto il più lusinghiero; ma in Italia, più ch’in qualunque altro luogo, esse vennero esaltate col più fervido entusiasmo. I più rinomati poeti, e prosatori ne celebrarono a gara gli amabili vezzi, e le rare virtù. Senza parlar de’ Porzio, Bronzini, Domenichi, Landi, Maggi, Ruscelli, e di mill’altri, citiamo soltanto le stanze del divino Ariosto, in cui egli rende giustizia al bel sesso.

Il testo originale è disponibile in formato immagine sul sito “Gallica, bibliothèque numérique de la Bibliothèque nationale de France” (http://gallica.bnf.fr/).

Contiene anche poesie di Luigi Balochi.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIP

Opera:
Il merto delle donne, Le rimembranze, La malinconia e le pompe funebri
Sottotitolo:
Poemetti di G. Legouvé membro dell'Istituto nazionale recati in versi italiani da Luigi Balochi
Opera ordinamento:
merto delle donne, Le rimembranze, La malinconia e le pompe funebri (Il)
Autore:
Fonte:
"Il merto delle donne, Le rimembranze, La malinconia e le pompe funebri, poemetti di G. Legouvé membro dell'Istituto nazionale recati in versi italiani da Luigi Balochi"; Parigi, appresso Ant. Ag. Renouard - XI 1802
Licenza:

Data:
10 luglio 2006
Opera elenco:
M
Soggetto BISAC:
FICTION / Classici
Affidabilità:
Affidabilità standard
Impaginazione epub:
Stefano D'Urso, stefano.durso@mclink.it
Pubblicazione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
Revisione:
Paolo Alberti, paoloalberti@iol.it
Traduzione:
Luigi Balochi