Dramma in quattro atti

Traduzione di Zino Zini.

Dall’incipit del libro:

Il teatro ibseniano è forse l’unico che in tutto il corso del XIX secolo abbia raggiunto un valore di classicità e possa perciò legittimamente collocarsi nella storia della letteratura drammatica accanto ai grandi modelli antichi. Per quanto paradossale sembri a prima giunta un’affermazione di tal sorta, di fronte alla fama di tanti moderni drammaturghi e soprattutto avendo l’occhio alla copiosa svariatissima produzione, onde le diverse nazioni europee hanno arricchito la scena, credo non sia difficile ai più riflessivi persuadersi della sua verità. In mezzo a tanta farragine che rimane o rimarrà di vitale? Basti per tutti l’esempio decisivo della Francia, che coll’assidua fecondissima creazione de’ propri scrittori ha fatto vivere e tuttora alimenta i nove decimi di quanto viene alla ribalta nei teatri del mondo civile. Si tratta qui, come in altri campi, di prodotti effimeri, che traggono il lor valore da elementi occasionali e contingenti, destinati quindi a sicuro oblio. Rispecchiano momenti specifici della coscienza e della vita, suscitano interessi che sono appunto tanto più vivaci quanto meno duraturi, ma non giungono mai a fissare, attraverso una tecnica definitiva, qualcuno di quegli elementi umani di valore universale ed eterno, che soli infondono perenne vitalità di poesia nell’opera d’arte.

Scarica gratis
ODTPDFvai a Yeerida

titolo:
Rosmersholm
sottotitolo:
Dramma in quattro atti
titolo per ordinamento:
Rosmersholm
autore:
opera di riferimento:
Rosmersholm : dramma in quattro atti / Ibsen ; traduzione dal testo originale e prefazione di Zino Zini. - Torino : G. B. Paravia e C., 1924. - XXVII, 103 p. : ill, 1 ritr. ; 16. - (Scrittori stranieri tradotti)
licenza:

data pubblicazione:
19 marzo 2014
opera elenco:
R
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
pubblicazione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
revisione:
Paolo Oliva, paulinduliva@yahoo.it
traduzione:
Zino Zini