La gran rivale

La gran rivale2017-07-13T15:27:52+00:00

Dall’incipit del libro:

Quando essi passavano dandosi il braccio, guardandosi con occhi che ben si vedeva erano senza segreti l’un per l’altro, con quell’armonia di andatura che indica l’armonia dei pensieri, era impossibile che in quelli che comprendono non destassero involontariamente un senso d’invidia. Si seguivano con lo sguardo e dopo non si poteva a meno che, fantasticando, seguire col pensiero nella loro vita quei due esseri che davvero sembravano eccezionalmente felici. Tornavano a mente allora tutte le scoraggianti elegie che negano ogni felicità in questa valle di miserie e non si poteva a meno di pensare quanto quei due ch’erano passati ne fossero una vivente contradizione, e ciascuno sentiva persino le proprie idee tristi e tetre svanire come la neve al sole, e insieme all’amaro dell’invidia sorgere in cuore il dolce della speranza.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIP

Opera:
La gran rivale
Opera ordinamento:
gran rivale (La)
Autore:
Fonte:
"La gran rivale", di Luigi Gualdo Milano : Fratelli Treves, 1877
Licenza:

Data:
10 febbraio 2007
Opera elenco:
G
Soggetto BISAC:
FICTION / Classici
Affidabilità:
Affidabilità standard
Impaginazione:
Distributed Proofreaders, http://www.pgdp.net/
Pubblicazione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
Revisione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui a utilizzare questo sito, assumiamo che tu ne sia felice. OK