Il testo è tratto da una copia in formato immagine presente sul sito Biblioteca Nazionale Braidense (http://www.braidense.it/). Realizzato in collaborazione con il Project Gutenberg (http://www.gutenberg.org/) tramite Distributed Proofreaders (http://www.pgdp.net/).

Dall’incipit del libro:

ATTO PRIMO.
Sala da pranzo in casa dell’avvocato Giulio.

SCENA PRIMA.
Emma e Fabrizio.

Emma siede davanti al caminetto, pensosa. Fabrizio entra dallo studio, si guarda attorno, viene non avvertito fin dietro di lei, le prende la testa fra le mani, la rovescia verso di sè e la bacia sulla bocca.

Emma. Mi fai morire!

Fabrizio. Dimmi che mi ami; dammi il buon
giorno con una parola d’amore!
Dimmi che mi ami.

Emma. Ti amo.

Fabrizio. Dimmelo ancora.

Emma. Ti amo, ti amo, ti amo! Sei venuto,
sono contenta.

Fabrizio. Non mi aspettavi?

Emma. Ti aspetto sempre!

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIPvai a Yeerida

titolo:
Tristi amori
titolo per ordinamento:
Tristi amori
autore:
opera di riferimento:
"Tristi amori : commedia in tre atti in prosa", di Giuseppe Giacosa. Milano : Treves, 1900
licenza:

data pubblicazione:
11 aprile 2008
opera elenco:
T
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Distributed proofreaders, http://www.pgdp.net
pubblicazione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
revisione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it