Dall’incipit del libro:

Questo libretto non pretende di dire, e tanto meno di provare, nulla di nuovo, ma solo di raccogliere e ordinare alcuni elementi storici e letterari già noti, sebbene sparsi qua e là, certe osservazioni, induzioni o constatazioni utili ad aversi tutte insieme disposte, illustrate o accennate, intorno ad un argomento che di recente ha interessato, fors’anche appassionato, gli studiosi di Dante e il pubblico colto, al quale particolarmente il mio scritto s’indirizza: la questione cioè dei probabili o possibili rapporti letterari, o nessi genetici, fra la Divina Commedia e le letterature orientali, affermati e sostenuti da alcuni, negati ed esclusi da altri. Per mettere il lettore italiano in grado di giudicare da sè, senza lasciarsi andare a facili consensi o ad arbitrarie negazioni, mi è parso opportuno ed acconcio d’informarlo, come si dice, della questione, studiando, dopo una preliminare rassegna storica delle molteplici sicure relazioni fra Oriente e Occidente sino all’età di Dante, quanto questi seppe effettivamente, o potè sapere, della geografia, della storia e del pensiero (sia letterario sia artistico) orientali.

Scarica gratis
ODTPDF

titolo:
Dante e l'Oriente
titolo per ordinamento:
Dante e l'Oriente
autore:
opera di riferimento:
Dante e l'Oriente / G. Gabrieli. - Bologna : N. Zanichelli, stampa 1921. - XI, 138 p., [1! c. di tav. : ill. ; 19 cm.
licenza:

data pubblicazione:
30 gennaio 2013
opera elenco:
D
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Paolo Alberti, paoloalberti@iol.it
pubblicazione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
revisione:
Paolo Oliva, paulinduliva@yahoo.it