Sidereus Nuncius

Sidereus Nuncius 2017-09-21T12:57:25+00:00

L’opera per mezzo della quale Galileo dà notizia della scoperta dei satelliti medicei e del loro moto di rivoluzione intorno a Giove, scoperta resa possibile dall’invenzione del cannocchiale. L’opera è disponibile in latino ed in italiano ed è corredata da numerose immagini. Si ringrazia la Casa Editrice Ricciardi per aver consentito l’uso della traduzione italiana di Luisa Lanzillotta.

Dall’incipit del libro:

Insigne istituzione certo e assai civile fu quella di coloro che tentarono di proteggere dall’invidia le opere famose di uomini eccellenti per virtù e salvare dall’oblio e dalla morte i nomi loro degni d’immortalità. Perciò si tramandarono alla memoria dei posteri immagini scolpite nel marmo o fuse in bronzo, perciò si posero statue pedestri ed equestri, perciò le spese per colonne e piramidi giunsero, come disse il poeta, alle stelle, per questo infine si costruirono le città e fu loro imposto il nome di quelli che i grati posteri vollero imperituri.

Scarica gratis
ODTPDF

Opera:
Sidereus Nuncius
Opera ordinamento:
Sidereus Nuncius
Autore:
Fonte:
1: Opere / Galileo Galilei ; a cura di Ferdinando Flora. - Milano ; Napoli : Ricciardi, 1953. - 1139 p. : ill. ; 23 cm. - (Galileo e gli scienziati del Seicento)
Cura:
Ferdinando Flora
Licenza:

Data:
4 giugno 2013
Opera elenco:
S
Soggetto BISAC:
FICTION / Classici
Affidabilità:
Affidabilità standard
Impaginazione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
Pubblicazione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
Revisione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
Traduzione:
Luisa Lanzillotta