Dall’incipit del libro:

LEL. Amici, come va la partita?
FLOR. In questo punto sono arrivato a dama.
LEAN. Ed io non tarderò ad arrivarvi.
LEL. La vostra è una partita di picca.
FLOR. Sì; noi giochiamo veramente di picca. Si disputa l’onore, non l’interesse.
LEL. Eh, già si sa. Qui non si giuoca per interesse.
FLOR. E in questa maniera sussiste la nostra compagnia; altrimenti, o questa si saria disfatta, o si sarebbe alcun di noi rovinato. Dama. (giocando)
LEL. Un’altra cosa bellissima contribuisce alla nostra sussistenza.
FLOR. Sì, quella di non voler ammetter le donne.
LEL. Ed esse hanno di ciò il maggior veleno del mondo.
FLOR. Quello che più loro dà pena…
LEAN. Soffio la dama.
FLOR. Perché?
LEAN. Perché non avete mangiato questa.
FLOR. È vero. Avete ragione. Solamente per aver nominate le donne, ho perso il giuoco.
LEL. Se venissero qui, ci farebbero perder la testa.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIPvai a Yeerida

titolo:
Le donne curiose
titolo per ordinamento:
donne curiose (Le)
autore:
opera di riferimento:
"Tutte le opere" di Carlo Goldoni; a cura di Giuseppe Ortolani; volume 4, seconda edizione; collezione: I classici Mondadori; A. Mondadori editore; Milano, 1955
cura:
Giuseppe Ortolani
licenza:

data pubblicazione:
2 luglio 2004
opera elenco:
D
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
pubblicazione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
Alberto Barberi, barberi.a@e-text.it
revisione:
Vittorio Bertolini, vittoriobertolini@inwind.it