La locandiera

La locandiera2018-11-08T16:40:34+00:00

La commedia più fortunata di Carlo Goldoni, rappresentata per la prima volta nel Carnevale del 1753 al Teatro Sant’Angelo di Venezia. E’ fra le più argute commedie goldoniane e certamente la più lineare e perfetta. Il vivace contrasto dei caratteri dei tre pretendenti (il conte d’Albafiorita, il marchese di Forlimpopoli, il cavaliere di Ripafratta) e l’astuta femminilità di Mirandolina hanno reso famosa questa commedia i cui personaggi sono diventati dei tipi immutabili.

Dall’incipit del libro:

Fra tutte le Commedie da me sinora composte, starei per dire essere questa la più morale, la più utile, la più istruttiva. Sembrerà ciò essere un paradosso a chi soltanto vorrà fermarsi a considerare il carattere della Locandiera, e dirà anzi non aver io dipinto altrove una donna più lusinghiera, più pericolosa di questa. Ma chi rifletterà al carattere e agli avvenimenti del Cavaliere, troverà un esempio vivissimo della presunzione avvilita, ed una scuola che insegna a fuggire i pericoli, per non soccombere alle cadute.
Mirandolina fa altrui vedere come s’innamorano gli uomini. Principia a entrar in grazia del disprezzator delle donne, secondandolo nel modo suo di pensare, lodandolo in quelle cose che lo compiacciono, ed eccitandolo perfino a biasimare le donne istesse. Superata con ciò l’avversione che aveva il Cavaliere per essa, principia a usargli delle attenzioni, gli fa delle finezze studiate, mostrandosi lontana dal volerlo obbligare alla gratitudine. Lo visita, lo serve in tavola, gli parla con umiltà e con rispetto, e in lui vedendo scemare la ruvidezza, in lei s’aumenta l’ardire. Dice delle tronche parole, avanza degli sguardi, e senza ch’ei se ne avveda, gli dà delle ferite mortali. Il pover’uomo conosce il pericolo, e lo vorrebbe fuggire, ma la femmina accorta con due lagrimette l’arresta, e con uno svenimento l’atterra, lo precipita, l’avvilisce.

Scegli una edizione a pagamento per aiutarci
url ePub Amazon (prezzo A)url ePub iTunes (prezzo A)
Scarica gratis
ePubODTPDFvai a Yeerida

titolo:
La locandiera
titolo per ordinamento:
locandiera (La)
descrizione breve:
Il vivace contrasto dei caratteri dei tre pretendenti (il conte d'Albafiorita, il marchese di Forlimpopoli, il cavaliere di Ripafratta) e l'astuta femminilità di Mirandolina hanno reso famosa questa commedia i cui personaggi sono diventati dei tipi immutabili.
autore:
opera di riferimento:
La locandiera / Carlo Goldoni ; a cura di Giovanni Antonucci. - Roma : Tascabili Economici Newton, 1993. - 93 p. ; 20 cm. - (Centopaginemillelire 71)
cura:
Giovanni Antonucci
licenza:

data pubblicazione:
2 febbraio 2014
opera elenco:
L
ISBN opera di riferimento:
88-7983-064-3
ISBN:
9788828100522
soggetto BISAC:
ARTI RAPPRESENTATIVE / Commedia
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Stefano D’Urso
Catia Righi
impaginazione ePub:
Mariano Piscopo
Rosario Di Mauro (revisione ePub)
pubblicazione:
Catia Righi
Ugo Santamaria
revisione:
Susanna Corona
Ugo Santamaria
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui a utilizzare questo sito, assumiamo che tu ne sia felice. OK