Dall’incipit del libro:

Voi che leggete tante Poesie,
Né le leggete sol, ma le comprate,
Spero che comprerete anche le mie,
Quando le avrò in un tomo ristampate,
E in un sesto piccin come il presente,
Onde v’entrino in tasca facilmente.
Sì, se i fati non sono a me sinistri,
Spero che nell’April metterò fuori
In Pisa, presso Sebastiano Nistri,
E con licenza de’ superiori,
Metterò fuori il Naso, indi la Coda,
D’Amor La Pena, ed il Color di Moda
Le Roy, qualche Dedica e Sonetto,
Tutte le Donne son di mio piacere,
Musica e Amore, L’Abito, Il Cadetto,
Del Cristal la Rottura e del Bicchiere,
La Ciarla, i Baffi, la Befana, il Bue,
E tutto questo per Fiorini due.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIP

titolo:
Poesie giocose del dottor Antonio Guadagnoli d'Arezzo
titolo per ordinamento:
Poesie giocose del dottor Antonio Guadagnoli d'Arezzo
autore:
opera di riferimento:
Poesie giocose del dottor Antonio Guadagnoli d'Arezzo. – Palermo : Società Editrice, s. d. – 284 p. ; 13 c
licenza:

data pubblicazione:
8 luglio 2008
opera elenco:
P
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
Edda Valsecchi, melysenda@alice.it
pubblicazione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
revisione:
Paolo Oliva, paulinduliva@yahoo.it