Sulla lingua italiana. Discorsi sei

////Sulla lingua italiana. Discorsi sei
Sulla lingua italiana. Discorsi sei 2017-09-27T14:31:58+00:00
Discorsi sei

Dall’incipit del libro:

Nel precedente discorso ho giudicato opportuno di manifestare de’ principj generali, che guideranno i miei giudizj nel corso delle letture sulla Poesia Italiana; e così spero di aver dato a chi mi ascolta la ragione delle opinioni ch’io andrò manifestando. Il soggetto del discorso d’oggi ha lo stesso intento di somministrare una serie d’idee generali insieme e distinte, non già de’ miei proprj principj, come ho dovuto fare jer l’altro; ma della origine, del progresso, delle vicende e dello stato presente della lingua italiana. La poesia, e ogni parte di qualunque letteratura d’ogni popolo, è incorporata colla lingua; dipende in tutto assolutamente dalla lingua; nè senza lingua esisterebbe letteratura; cosicchè i caratteri distintivi e le forme e le vicissitudini della letteratura d’ogni nazione nascono, crescono, si alterano in mille modi e decadono, secondo la origine e le alterazioni della lingua.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIPePub Yeerida

Opera:
Sulla lingua italiana
Sottotitolo:
Discorsi sei
Opera ordinamento:
Sulla lingua italiana
Autore:
Fonte:
“Prose”, di Ugo Foscolo; Con una prefazione di Guido Biagi; Collana “Classici Italiani”, Novissima biblioteca diretta da Ferdinando Martini, serie III volume LIX; Istituto Editoriale Italiano; Milano, 1914
Cura:
Guido Biagi
Licenza:
Creative Commons "Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale", http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/

Data:
26 febbraio 2007
Opera elenco:
S
Soggetto BISAC:
FICTION / Classici
Affidabilità:
Affidabilità standard
Impaginazione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
Pubblicazione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
Revisione:
Mariasilva Bernasconi, mariber@suisse.ch