Nabuco2017-09-28T12:26:18+00:00

Il testo è tratto da una copia in formato immagine presente sul sito Biblioteca Nazionale Braidense (http://www.braidense.it/).

Realizzato in collaborazione con il Project Gutenberg (http://www.gutenberg.org/) tramite Distributed Proofreaders (http://www.pgdp.net/).

Dall’incipit del libro:

Io sono il vecchio Prologo, ma vecchio
Così per dir; poichè l’Arti non hanno
(Ed il Teatro, mio padron, con esse)
Un’età. Ben lo so: la moda e il gergo
Dei critici, talor, sembrano imporre
All’Arti Belle coll’età un costume….
Ma ridon l’Arti di critici e mode!
Figlie d’un Vero, che Finzion si chiama,
Piace ad esse vestir gli idoli e l’are
In varie foggie. Ad ogni nova foggia
I critici invasati afferman «quella
«Esser la sola che accettar si debba».

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIP

Opera:
Nabuco
Opera ordinamento:
Nabuco
Autore:
Fonte:
"Nabuco", Di Ferdinando Fontana; collezione L'orrenda macchia; Milano : Presso l'autore-editore [F. Fontana], stampa 1893 (Lecco : A. Rota)
Licenza:

Data:
5 maggio 2006
Opera elenco:
N
Soggetto BISAC:
FICTION / Classici
Affidabilità:
Affidabilità standard
Impaginazione:
Distributed proofreaders, http://www.pgdp.net
Pubblicazione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
Alberto Barberi, collaborare@liberliber.it
Revisione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui a utilizzare questo sito, assumiamo che tu ne sia felice. OK