Dall’incipit del libro:

Le palle cozzarono insieme due volte, forte.
“Tac tac!” fece il conte Perlotti guardandole correre attento, con il gesso nella destra e la stecca nella sinistra.
“Santo diavolo!” esclamò il senatore. “Non c’è taglio. Che stecche avete, contessa Tarquinia? Non si può giuocare.”
“E dàlli!” disse la contessa, sottovoce, fra un gruppo di signore.
“Genero mio benedetto” soggiunse allargando le braccia, “piú che scrivere e riscrivere che me ne mandino!”
Si voltò alla Perlotti che sorrideva silenziosamente guardando il tempo dall’uscio a vetri.
“Bello, sai” brontolò. “Sarà la ventesima volta che me lo dice. Vuole che le faccia io le stecche?”

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIPvai a Yeerida

titolo:
Daniele Cortis
titolo per ordinamento:
Daniele Cortis
autore:
opera di riferimento:
Daniele Cortis Arnoldo Mondadori Editore, 1959 collana Biblioteca Moderna Mondadori
licenza:

data pubblicazione:
30 novembre 1997
opera elenco:
D
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
revisione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it