Augusto EliaAugusto Elia (Ancona, 4 settembre 1829 – Roma, 9 febbraio 1919) è stato un patriota, militare e politico italiano.

Nacque ad Ancona il 4 settembre 1829 da Antonio e da Maddalena Pelosi, in una famiglia dedita da molte generazioni ad attività marinaresche.

Continuando la tradizione del nonno Sante e del padre Antonio fu avviato anch’egli giovanissimo alla vita di mare, al seguito del padre. Questi, patriota risorgimentale, aderente alla Carboneria e alla Giovine Italia, fu devoto amico di Giuseppe Garibaldi, che aveva conosciuto verso il 1834 a Marsiglia.

Il Generale era rimasto colpito dalle sue gesta contro i corsari in Adriatico, poi narrate da Garibaldi nel suo romanzo “Cantoni il Volontario“, in cui inserì un capitolo dedicato alla eroica impresa di Antonio, quando questi riuscì, assieme al capitano Giovanni Battista Dal Monte, a liberare il “pielego” o “trabaccolo” “L’Aurora” sul quale egli era imbarcato in qualità di mozzo, dai pirati barbareschi che l’avevano abbordato e occupato.

Tra Antonio Elia e l’Eroe dei due mondi nacque subito un’ammirazione reciproca che creò un forte legame tra i due, accomunati dall’amore per il mare e per la libertà.

Antonio restò amico di Garibaldi e suo sostenitore per tutta la vita.

Note biografiche tratte e riassunte da Wikipedia
https://it.wikipedia.org/wiki/Augusto_Elia

Elenco opere (click sul titolo per il download gratuito)

 
autore:
Augusto Elia
ordinamento:
Elia, Augusto
elenco:
E