Finestre sul fiume

////Finestre sul fiume
Finestre sul fiume 2017-10-18T12:26:23+00:00

Dall’incipit del libro:

Quello che io scelgo è un villino moderno coperto d’edera rampicante, bucato come un alveare, tutto poggioli e tutto finestre, al limite estremo della città, dove il fiume con una bella curva entra nella campagna.
È un angolo ancora intatto, che ha conservato il suo carattere, direi la sua atmosfera: in nessun altro punto, forse, è così sensibile la vicinanza e la parentela con Venezia.
E la strada dove andrò ad abitare si chiama «Riviera».
Non è grigia, qui, questa grigia città; non è banale: sulla riviera piena di sole si allineano case borghesi e palazzetti un po’ scoloriti, un po’ decaduti come quelli di Murano, ma di una certa nobiltà, con bifore e trifore, senza botteghe sotto, qualche grazioso attico… Laggiù, accigliata sul cielo smorto, la Specola, e, ai suoi piedi, un giardinetto di tulipani in fiore.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIP

Opera:
Finestre sul fiume
Opera ordinamento:
Finestre sul fiume
Autore:
Fonte:
Racconti / Paola Drigo; Padova : Il Poligrafo, 2006. - 201 p. ; 21 cm
Licenza:
Creative Commons "Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale", http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/

Data:
26 marzo 2009
Opera elenco:
F
Soggetto BISAC:
FICTION / Classici
Affidabilità:
Affidabilità standard
Impaginazione:
Paolo Alberti, paoloalberti@iol.it
Pubblicazione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
Revisione:
Edda Valsecchi, melysenda@alice.it