Dall’incipit del libro:

Un palmizio le cui foglie sembravano lame di spade arrugginite dal vento marino, sorgeva tra l’ultima casetta del villaggio e la landa che finiva col mare.
Il villaggio pareva disabitato, e ad accrescere quest’impressione non mancavano qua e là alcune rovine coperte di musco giallastro e popolato di lucertole. Anche i muri della casetta del palmizio e quelli del cortile che la fiancheggiava, si sgretolavano e si slabbravano; e intorno alle finestruole dalle imposte scolorite si scorgevano le pietre rossiccie.
Ma intorno era una infinita dolcezza di paesaggio orientale; nuvole rosse come fiamme solcavano il cielo verdognolo del crepuscolo, e fra una macchia e l’altra di tamerice appariva dietro la linea verde della brughiera e la linea dorata delle dune lo sfondo violetto del mare.
Qualche uccello palustre solcava l’aria col petto iridato che pareva riflettesse i colori del paesaggio e del mare, e la brezza aveva l’odore delle alghe e dell’asfodelo.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIPvai a Yeerida

titolo:
Nel deserto
titolo per ordinamento:
Nel deserto
autore:
opera di riferimento:
Nel deserto di Grazia Deledda Milano, Fratelli Treves Editori, 1911
licenza:

data pubblicazione:
27 gennaio 1999
opera elenco:
N
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Toselli Daniela, daniela@linux.unife.it
revisione:
Edda Valsecchi, valedda@tin.it