Dall’incipit del libro:

Fu una sera dell’aprile scorso che il possidente Davide D’Elia, tornandosene in calesse da una sua fattoria, credette di vedere in mezzo alla strada un agnellino sperduto: guardando meglio si accorse che era un bambino, avvolto in una vecchia sciarpa di pelo nero; così piccolo che al sopraggiungere del veicolo non si mosse neppure, tanto che il cavallo stesso, non facendo a tempo a scansarsi, si fermò di botto.
Davide però non era un uomo curioso, né si turbava facilmente: adesso poi, dopo la morte in guerra del suo unico figlio diciottenne, era diventato ancor più duro, col cuore arso da una invincibile ira contro Dio e contro gli uomini.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIPvai a Yeerida

titolo:
Il ritorno del figlio. La bambina rubata
titolo per ordinamento:
ritorno del figlio. La bambina rubata (Il)
autore:
opera di riferimento:
Novelle (volume quarto) a cura di Giovanna Cerina Bibliotheca sarda n. 10 Ilisso Edizioni, Nuoro, 1996
licenza:

data pubblicazione:
23 novembre 1998
opera elenco:
R
ISBN opera di riferimento:
88-85098-53-3
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Stefano D'Urso, stefano.durso@mclink.it
revisione:
Stefano D'Urso, stefano.durso@mclink.it