È uno dei primi romanzi di Grazia Deledda. Il testo elettronico è tratto dall’edizione del 1914 pubblicata presso la Casa editrice Madella di Sesto S. Giovanni, ma la prima edizione risale al 1892 (Perino, Roma). Si tratta di un testo quasi introvabile se non in biblioteca.

Dall’incipit del libro:

Siamo in Sardegna, nella parte montuosa della Sardegna, in una piccola città che ci contenteremo di chiamare solo X***, benchè nella carta sia segnata con un nome assai sonoro e lungo. X*** possiede la sua brava passeggiata, le sue piazze, esenti ancora di fontane di marmo, e di statue, i suoi caffè splendidissimi, il suo club, e qualche volta anche a intervalli di due o tre anni, si permette il lusso del teatro: tutto ciò però non impedisce che vi si tragga la vita più noiosa di questo mondo, sicchè la più piccola novità basta per mettere in fermento gli abitanti pacifici e poco interessati nelle gravi questioni d’oltre monti e d’oltre mari.

Scarica gratis
ODTPDFvai a Yeerida

titolo:
Fior di Sardegna
titolo per ordinamento:
Fior di Sardegna
autore:
opera di riferimento:
Fior di Sardegna / Grazia Deledda. - Sesto S. Giovanni : Casa editrice Madella, 1914. - 216 p. ; 19 cm
licenza:

data pubblicazione:
6 agosto 2012
opera elenco:
F
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Daniela Toselli, daniela@linux.unife.it
Catia Righi, catia_righi@tin.it
pubblicazione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
revisione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it