Elias Portolu

Elias Portolu2017-10-31T14:23:32+00:00

Dall’incipit del libro:

Giorni lieti s’avvicinavano per la famiglia Portolu, di Nuoro. Agli ultimi di aprile doveva ritornare il figlio Elias, che scontava una condanna in un penitenziario del continente; poi doveva sposarsi Pietro, il maggiore dei tre giovani Portolu.
Si preparava una specie di festa: la casa era intonacata di fresco, il vino ed il pane pronti; pareva che Elias dovesse ritornare dagli studi, ed era con un certo orgoglio che i parenti, finita la sua disgrazia, lo aspettavano.
Finalmente arrivò il giorno tanto atteso, specialmente da zia Annedda, la madre, una donnina placida, bianca, un po’ sorda, che amava Elias sopra tutti i suoi figliuoli. Pietro, che faceva il contadino, Mattia e zio Berte, il padre, che erano pastori di pecore, ritornarono di campagna.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIPvai a Yeerida

titolo:
Elias Portolu
titolo per ordinamento:
Elias Portolu
autore:
opera di riferimento:
"Grazia Deledda - I grandi romanzi" a cura di Marta Savini. Newton Compton Editori s.r.l., Roma, 1993. I Mammut n. 12
licenza:

data pubblicazione:
30 gennaio 1998
opera elenco:
E
ISBN opera di riferimento:
88-7983-018-X
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Stefano D'Urso, mc6008@mclink.it
revisione:
Stefano D'Urso, mc6008@mclink.it
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui a utilizzare questo sito, assumiamo che tu ne sia felice. OK