Realizzato in collaborazione con il Project Gutenberg (http://www.gutenberg.org/) tramite Distributed proofreaders Europe (http://www.pgdp.net/).

Dall’incipit del libro:

L’aeronautica aprendo all’uomo un nuovo campo d’azione, il campo dell’aria, doveva, necessariamente, portare l’uomo a battersi anche nell’aria, perché dovunque due uomini possono incontrarsi, là una lotta è inevitabile.
E, di fatto, prima ancora che l’aeronautica fosse, in un modo qualunque, impiegata negli usi civili, venne largamente usata a scopi guerreschi, ed a ciò contribuì singolarmente lo scoppio della grande guerra, determinatosi in un periodo di tempo in cui l’aeronautica bambina cercava ancora la sua via.
Il fatto di avere a disposizione, quasi improvvisamente, un nuovo mezzo di guerra, di carattere ancora non perfettamente definito e con caratteristiche completamente diverse da quelle di tutti gli altri mezzi di guerra, doveva, inevitabilmente, produrre, come produsse, delle incertezze nel suo impiego.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIP

titolo:
Il dominio dell'aria
titolo per ordinamento:
dominio dell'aria (Il)
autore:
opera di riferimento:
"Il dominio dell'aria e altri scritti", di Giulio Douhet; a cura e con un saggio introduttivo di Luciano Bozzo; Roma : Aeronautica Militare, Ufficio Storico, 2002 Conforme all'edizione Roma : C. De Alberti, 1927
cura:
Luciano Bozzo
licenza:

data pubblicazione:
17 marzo 2007
opera elenco:
D
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Distributed proofreaders Europe, http://www.pgdp.net
pubblicazione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
revisione:
Massimo Blasi, blabla@fastwebnet.it
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it