Giovanni Della Casa

Home/Autori/Autori D/Giovanni Della Casa
Giovanni Della Casa 2016-10-14T03:24:49+00:00

Giovanni della CasaNato presumibilmente a Firenze il 28 luglio 1503, Giovanni della Casa studiò prima a Bologna e poi nella stessa Firenze, sotto la guida di Ubaldino Bandinelli, che lo indirizzò verso le materie letterarie.

Con un amico del Bandinelli, Ludovico Beccadelli, si immerse per due anni nella lettura dei classici latini.

In seguito studiò il greco a Bologna e, nel 1532, intraprese la carriera ecclesiastica a Roma, una carriera che lo portò a diventare Arcivescovo di Benevento nel 1544 e, nello stesso anno, nunzio apostolico a Venezia.

In quest’ultima città redasse l’introduzione dei tribunali dell’Inquisizione, approntò alcuni famosi processi e tentò la creazione di una lega contro Carlo V. Proprio in questi anni scrisse numerosi versi e trattati ma, con la elezione a papa di Giulio III, la sua fortuna declinò e decise di ritirarsi in una villa nella Marca Trevigiana, dove si dedicò ai suoi studi e dove scrisse il Galateo.

In seguito fu richiamato a Roma, come segretario di stato vaticano, da papa Paolo IV, succeduto a Giulio III.

Morì poco dopo, il 14 novembre 1556.

Note biografiche a cura di Maria Agostinelli.

Elenco opere (click sul titolo per il download gratuito)

 
Autore:
Giovanni Della Casa
Ordinamento:
Della Casa, Giovanni
Elenco:
D