L’Altrieri, nero su bianco

L’Altrieri, nero su bianco2017-10-18T15:08:19+00:00

Dall’incipit del libro:

Agli scrittori novellini

Quando – diciottenne – a sèmplice sfogo di fantasìa, senza alcuna pretesa di riformare la lingua e le idèe correnti, senza la mènoma preoccupazione di piacere o spiacere alla onnipossente gazzetterìa, io scrissi e diedi alle stampe il mio «Altrieri»; quando l’èsile libro uscì, la prima volta, alla luce, o, per dir meglio, all’oscurità degli armadi dei cento amici e parenti cui lo donavo, molti di questi, non a mè ma tra essi, èbbero a confidarsi il lor malcontento perchè «il Carletto si fosse messo sì presto a stampare» – aggiungendo caritatevolmente, che, fatto grande, me ne avrebbe potuto dolere.
Trèdici anni sono passati da allora, la mia esperienza è, più che matura, già marcia, e, non solo non sento rimorso alcuno di quel mio adolescente peccato, ma lo ristampo.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIP

titolo:
L'Altrieri, nero su bianco
titolo per ordinamento:
Altrieri, nero su bianco (L')
autore:
opera di riferimento:
"L'Altrieri, nero su bianco", di Carlo Dossi; nota introduttiva di Dante Isella; collezione: Centopagine 17; Einaudi; Torino, 1972
licenza:

data pubblicazione:
16 aprile 1998
opera elenco:
A
soggetto BISAC:
FICTION / Classici
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Antonio Pesce, Antonio_Pesce@rcm.inet.it
Marina De Stasio, Marina_De_Stasio@rcm.inet.it
pubblicazione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
revisione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
Marina De Stasio, Marina_De_Stasio@rcm.inet.it
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui a utilizzare questo sito, assumiamo che tu ne sia felice. OK