La libertà Perpetua di San Marino

////La libertà Perpetua di San Marino
La libertà Perpetua di San Marino 2017-12-12T15:50:52+00:00

Dall’incipit del libro:

Sia fausto e glorioso ai figli e nepoti lontani come a noi è sacro e felice questo giorno nel quale apriamo alla solennità degli officii la sede nova della repubblica. Mentre genti e governi d’Europa ondeggiano in tempesta di pensieri, d’eventi, d’aspettazioni; mentre un sordo brontolio sotterraneo par minacciare le fondamenta stesse della civiltà: questo palazzo, disegnato murato adornato secondo l’arte dei padri, noi con le memorie di quindici secoli accomandiamo e quasi protendiamo alle speranze dell’avvenire. Del passato, gli elementi e incunabuli di nostra gente e i sommi fastigi della sua storia noi salutiamo affacciandoci di qui alla vista delle città famose del piano, l’etrusca Ravenna, la gallica Rimini, Ancona la dorica. Che se Rimini co ‘l ponte d’Augusto, Ancona con l’arco di Traiano, Ravenna con le urne dei figli di Teodosio ostentano le altezze e le miserie dell’impero di Roma, la nostra venerazione ricerca piú commossa nella tomba di Dante l’altare della vita nuova d’Italia.

Scarica gratis
ODTPDFRTF + ZIPTXT + ZIPePub Yeerida

Opera:
La libertà Perpetua di San Marino
Opera ordinamento:
libertà Perpetua di San Marino (La)
Autore:
Fonte:
Prose di Giosue Carducci : 1859-1903. - Ediz. definitiva. - Bologna : Zanichelli, 1938. - 1485 p., 4! c. di tav. di cui tre ripieg. - 20 cm
Licenza:
Creative Commons "Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale", http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/

Data:
11 maggio 2010
Opera elenco:
L
Soggetto BISAC:
FICTION / Classici
Affidabilità:
Affidabilità standard
Impaginazione:
Paolo Alberti, paoloalberti@iol.it
Pubblicazione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
Revisione:
Paolo Oliva, paulinduliva@yahoo.it