I ciechi e le stelle

////I ciechi e le stelle
I ciechi e le stelle 2017-12-05T11:43:04+00:00

Dall’incipit del libro:

Sì, parrà impossibile, ma era proprio proibito a Ninì e Lulù, entrare nella biblioteca; come nei giorni prima di Natale, quando si prepara l’albero e i bambini non possono vedere. La mamma vigilava affinchè il divieto fosse rispettato. Papà non doveva essere disturbato. Che cosa faceva? Certo qualcuna di quelle cose molto importanti che i bambini non devono sapere. Sicchè, quando la mamma li chiamò, ed essi poterono irrompere nella stanza, si guardarono intorno, prima un po’ meravigliati e poi, forse, un po’ delusi. Non c’era nulla di nuovo; nè alberi con le stelline di similoro, nè giocattoli. Libri come sempre, soltanto, dappertutto; e il babbo; il quale si alzò, e li abbracciò come se fosse tornato da un lungo viaggio.

Scarica gratis
PDFRTF + ZIPTXT + ZIP

Opera:
I ciechi e le stelle
Opera ordinamento:
ciechi e le stelle (I)
Autore:
Fonte:
"I ciechi e le stelle", di Giorgio Cicogna; L’Eroica; Milano, 1931
Licenza:
Creative Commons "Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale", http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/

Data:
20 febbraio 2006
Opera elenco:
C
Soggetto BISAC:
FICTION / Classici
Affidabilità:
Affidabilità standard
Impaginazione:
Paolo Alberti, paoloalberti@iol.it
Pubblicazione:
Claudio Paganelli, paganelli@mclink.it
Alberto Barberi, collaborare@liberliber.it
Revisione:
Elena Macciocu, elena_672002@yahoo.it