Nato nel 1908 e morto nel 1944, Ettore Castiglioni fu uno dei più famosi alpinisti italiani. Fermamente ostile ad ogni forma di totalitarismo perse la vita durante una missione affidatagli dal Comitato Nazionale di Liberazione. In questo intimo racconto degli episodi salienti della parte finale della sua vita l’autore mette a nudo se stesso, dandoci una lezione di vita. Vi si ritrova tanta montagna, la più vera espressione della sua esistenza, ma non solo, questi diari sono per Castiglioni anche un’occasione per riflessioni di carattere etico, estetico, politico e musicale. Coinvolgenti ed emozionanti, soprattutto per gli amanti della montagna che avranno modo di riportare alla memoria luoghi conosciuti in arrampicate od escursioni.

Sinossi a cura di Rosario Di Mauro

Dall’incipit del libro:

Inverno 1931. Cambio forma di diario, anche perché esternamente questo notes deve essere quanto più possibile diverso da quello terminato. Spero e intendo che tanto più sia diverso il contenuto.
Scrivo per il lungo e con calligrafia di media grandezza, perché così soprattutto mi trovavo bene in questi ultimi tempi, scrivendo sui foglietti di un blocco.
Desidero che l’atto materiale dello scrivere mi divenga il più naturale, il più comodo, il più inavvertito possibile, per potermi completamente immedesimare in queste note. La rapidità con cui scrivo mi permette quasi di fissare immediatamente il mio pensiero, senza doverlo troppo rallentare per l’atto materiale della mano. Tanto più immediato quindi ne risulterà lo scritto. Se non fosse tale non avrebbe ragione d’essere.
Falsità, falsità. Io sono falso, tutti sono falsi, e tutto è così falso, che dubito persino che esista una verità. Mi sembra che ciascuno si crei una verità a proprio uso e consumo, e in essa credano di individuare la verità assoluta. Esiste questa realmente, e c’è qualcuno che la veda? O è un miraggio? O esiste solo l’uomo con le sue passioni? Forse la verità è solo nell’istinto brutale, ed ogni sforzo che l’uomo fa per elevarsi, non è che una menzogna.

Scegli una edizione a pagamento per aiutarci
url ePub Amazon (prezzo A)url ePub iTunes (prezzo A)
Scarica gratis
ePubODTPDF

titolo:
Il giorno delle Mésules
titolo per ordinamento:
giorno delle Mésules (Il)
descrizione breve:
In questo intimo racconto degli episodi salienti della parte finale della sua vita l'autore mette a nudo se stesso, dandoci una lezione di vita. Vi si ritrova tanta montagna, la più vera espressione della sua esistenza, ma non solo, questi diari sono per Castiglioni anche un'occasione per riflessioni di carattere etico, estetico, politico e musicale. Coinvolgenti ed emozionanti, soprattutto per gli amanti della montagna che avranno modo di riportare alla memoria luoghi conosciuti in arrampicate od escursioni.
autore:
opera di riferimento:
Il giorno delle Mésules / Ettore Castiglioni ; a cura di Marco Ferrari. - Cuneo : L'arciere ; Torino : Vivalda, 1993. - 332 p., 6! c. di tav. : ill. ; 20 cm.
cura:
Marco Ferrari
licenza:

data pubblicazione:
18 maggio 2015
opera elenco:
G
ISBN:
9788828100744
descrittore Dewey:
Narrativa italiana (sec. 20.)
soggetto BISAC:
BIOGRAFIA E AUTOBIOGRAFIA / Generale
affidabilità:
affidabilità standard
impaginazione:
Paolo Alberti, paoloalberti@iol.it
impaginazione ePub:
Rosario Di Mauro
Marco Totolo (revisione)
pubblicazione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
Ugo Santamaria
revisione:
Catia Righi, catia_righi@tin.it
Ugo Santamaria