Dino Compagni

///Dino Compagni
Dino Compagni2017-11-29T13:03:49+00:00

Dino CompagniLo scrittore Dino Compagni nacque a Firenze nel 1255 da una famiglia popolana, ma riuscì ugualmente a farsi spazio nella vita politica della città, dove fu eletto per ben sei volte Console dell’Arte della Seta, dal 1282 al 1299.

Priore nel 1289 e poi nel 1301, collaborò alla riforma popolare insieme a Giano della Bella e fu gonfaloniere di giustizia nel 1293.

Riuscito a scampare all’esilio che sicuramente l’avrebbe colpito dopo la disfatta del Comune ad opera dei neri e di Carlo di Valois, si ritirò in completa solitudine fino alla sua morte, avvenuta nel 1324.

Autore di versi in stile provenzaleggiante, Dino Compagni è legato in primo luogo all’opera Cronica delle cose occorrenti né tempi suoi, composta dal 1310 al 1312, in cui lo scrittore narrò gli eventi che caratterizzarono Firenze dal 1280 in poi, ai quali aveva partecipato in prima persona.

E’ proprio questa partecipazione, soprattutto emotiva, a conferire allo scritto la forza e l’incisività ad esso caratteristiche.

Note biografiche a cura di Maria Agostinelli.

Elenco opere (click sul titolo per il download gratuito)

 
Autore:
Dino Compagni
Ordinamento:
Compagni, Dino
Elenco:
C
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui a utilizzare questo sito, assumiamo che tu ne sia felice. OK